Comune di Olbia

Abbonamento a feed Comune di Olbia Comune di Olbia
Feed RSS delle ultime 6 notizie del sito www.comune.olbia.ot.it
Aggiornato: 36 min 28 sec fa

Il sindaco Settimo Nizzi denuncia i gravi atti di vandalismo che hanno interessato il nuovo lungomare.

Ven, 11/06/2021 - 17:42

«La tolleranza è finita. Gli incresciosi atti vandalici che hanno danneggiato diverse strutture del nostro nuovo lungomare, rappresentano un danno per l'intera comunità».

«Siamo già al lavoro per ripristinare le opere rovinate, ma assicuro ai nostri cocittadini che non rimarrà un danno impunito. Faremo quanto è in nostro potere per trovare i responsabili, che invito a denunciarsi onde evitare pene severe, perché è intollerabile che pochi delinquenti ledano il bene comune di una città che ha il diritto di tutelare quel benessere che scorgiamo dopo più di un anno di sofferenze».

Categorie: Comune di Olbia

Avviso indagine di mercato per affidamento del Servizio Centro di Aggregazione Sociale

Ven, 11/06/2021 - 13:42

Il Comune di Olbia, in esecuzione alla propria determinazione n. 2444 del11/06/2021 intende effettuare un’indagine di mercato finalizzata all’affidamento della gestione del Servizio "Centro di Aggregazione Sociale”.

 

Categorie: Comune di Olbia

Rassegna letteraria estiva "Sul Filo del Discorso 2021 - IX Edizione"

Ven, 11/06/2021 - 08:23

L'Assessorato alla Cultura e la Biblioteca Civica Simpliciana informano che a far data dal 25/06/2021 e fino al 4/08/2021, si svolgerà ad Olbia la tradizionale Rassegna letteraria estiva "Sul Filo del Discorso", giunta oramai alla sua IX Edizione.

Sul palco della rassegna come di consueto, si succederanno presentazioni di libri, reading musicali, rappresentazioni teatrali, per un totale di 12 appuntamenti, con artisti e autori di livello nazionale.

Anche per quest'anno la rassegna letteraria Sul Filo del Discorso è candidata a ricevere il contributo della Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport.

L'ingresso alle singole serate sarà gratuito, previa prenotazione tramite App Municipium e Pagina Web su sito del Comune di Olbia.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica Simpliciana, Piazzetta Dionigi Panedda 3 – tel. 0789/25533 – 0789/69903 – 0789/26710 – email: scuolacivicamusica@comune.olbia.ot.it

 

Categorie: Comune di Olbia

ITI Olbia - Avviso indagine di mercato per servizi e forniture

Mer, 09/06/2021 - 12:40

il Servizio Turismo e Spettacolo, Biblioteca Civica Simpliciana e Scuola Civica di Musica, ricorda che in esecuzione alla determinazione n. 2279 del 31.5.2021, ha avviato una indagine di mercato finalizzata esclusivamente a ricevere la manifestazione di interesse da parte di operatori economici che intendano essere invitati alla successiva procedura ex art. 1 co. 2, let. b) della L. n. 120 del 11 settembre 2020, mediante RDO che verrà predisposta sul MEPA di Consip, per l’aggiudicazione dei servizi di supporto specialistico, al Liceo Artistico – Musicale “Fabrizio de Andrè” di Olbia, per la realizzazione di tutte le attività concernenti la Programmazione Unitaria, POR FESR e POR FSE 2014-2020, Agenda Urbana Investimento Territoriale Integrato (ITI). Comune di Olbia ITI Olbia Città Solidale Sostenibile Sicura – Azione ITI 3 Valorizzazione Socio Culturale – Artistica Educativa: Sub Azioni 3.2 – “NON STARE A GUARDARE: CREA!” – 3.3 “TEATRO FUORI (DAL) LE MURA”3.4 “SCUOL_A_PERTA”.

La richiesta di invito dovrà pervenire entro le ore 23:59, del giorno 15/06/2021, esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: protocollo@pec.comuneolbia.it.

Referenti informazioni procedura di gara: Ufficio Provveditorato tel. 078952098 - 078952292

Referenti informazioni esecuzione servizi e attività oggetto di contratto: Biblioteca Civica Simpliciana tel. 0789/25533 - 0789/69903 fax 078952336 – bibliotecasimplicina@comune.olbia.ot.it – protocollo@pec.comuneolbia.it.

Categorie: Comune di Olbia

Ufficio tributi. Riapertura al pubblico.

Mer, 09/06/2021 - 12:37

A partire da lunedì 14 giugno 2021, è prevista una graduale riapertura al pubblico dello sportello dell’ufficio tributi ubicato al piano terra dello stabile del Comune di Olbia sito in via Garibaldi n. 62.

Gli orari di apertura al pubblico saranno i seguenti:

Sportello IMU

  • Lunedì dalle 8,30 alle 17,00
  • Martedì dalle 8,30 alle 13,00

Sportello TARI

  • Mercoledì dalle 8,30 alle 17,00
  • Giovedì dalle 8,30 alle 13,00

L’accesso alla sala d’attesa è consentito per un massimo di quattro persone per volta. Si ricorda l’obbligatorietà dell’uso della mascherina e del distanziamento sociale, previsto dalla normativa anti-COVID.

Categorie: Comune di Olbia

Contributo integrativo al canone di locazione 2020 – periodo maggio/dicembre

Mar, 08/06/2021 - 17:39

L’Assessore alle Politiche Sociali comunica ai cittadini che hanno presentato domanda per accedere al Contributo integrativo al canone di locazione 2020 – periodo maggio/dicembre ai sensi dell’art. 11 della L. 431/1998, che la graduatoria definitiva degli ammessi e l’elenco degli esclusi sono stati pubblicati nel Sito istituzionale del Comune di Olbia. Si informano gli interessati che per motivi di tutela della privacy, ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e ss.mm.ii, le graduatorie sono state pubblicate omettendo i dati personali. Gli interessati potranno verificare la propria posizione in graduatoria presso l’Ufficio del Responsabile del procedimento in via Capo Verde, Zona industriale, presso Delta Center, 2° piano o rivolgendosi al seguente recapito telefonico: 0789/52055.

L’ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI
Simonetta Lai

Categorie: Comune di Olbia

Decreto sostegni. Cancellazione prima rata IMU.

Mar, 08/06/2021 - 10:00

L’assessore al bilancio Michele Fiori comunica che, come da Art. 6-sexies del “Decreto Sostegni” (D.L. 41/2021), non è dovuta la prima rata IMU relativa agli immobili posseduti dai soggetti passivi per i quali ricorrono le seguenti condizioni:

Il soggetto passivo deve essere anche gestore dell’attività.

L’esenzione spetta a tutti i soggetti titolari di partita IVA che svolgono attività di impresa, arte o professione o producono reddito agrario.

L’esenzione spetta a condizione che il soggetto passivo non abbia percepito ricavi e/o compensi superiori a 10 milioni di euro nel periodo d’imposta 2019.

La partita IVA deve essere attiva al 22/03/2021 (non spetta se la partita IVA è stata cessata prima o attivata dopo il 22/03/2021).

L’esenzione spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 siano inferiori almeno del 30% rispetto a quelli dell’anno 2019.

Per i soggetti che hanno attivato la partita IVA dal 01/01/2019 spetta anche in assenza del suddetto requisito della riduzione del fatturato e dei corrispettivi pari al 30%.

Per ottenere il beneficio è necessario presentare la richiesta presso l’ufficio protocollo del Comune di Olbia entro il 30/06/2022. Il modulo da compilare è disponibile all’indirizzo https://www.comune.olbia.ot.it/it/page/modulistica-tributi-imu

Categorie: Comune di Olbia

Olbia città a 30 Km orari dal 1 giugno. Per una città sempre più sicura e a misura di cittadino.

Gio, 03/06/2021 - 16:58

Il sindaco Settimo Nizzi ricorda ai cittadini che, dal 1 giugno, è vigente il provvedimento relativo al nuovo limite massimo di velocità: «Così come approvato con la delibera del 5 maggio, la n. 83, dal 1 giugno in tutti i centri abitati del Comune, in città e nelle frazioni, il limite massimo di velocità è di 30 chilometri orari. La disposizione ha il duplice obiettivo di aumentare la sicurezza per le persone e di consolidare un nuovo concetto di mobilità urbana sempre più ecosostenibile. Si tratta di una scelta in linea con quelle di città importanti a livello nazionale ed europeo. Un altro passo avanti per rendere la nostra città sempre più bella, fruibile e a dimensione di cittadino».

Categorie: Comune di Olbia

Nuovi progetti per Olbia. Palazzetto dello sport a Sa Minda Noa e riqualificazione di Poltu Quadu

Gio, 03/06/2021 - 16:48

Questa settimana la Giunta Comunale ha approvato due importanti progetti, parte del piano complessivo di riqualificazione della città.

«Il primo progetto riguarda il palazzetto dello sport che nascerà nell’area di Sa Minda Noa. Si tratta di un’area di 9 ettari all’interno del parco di 35 ettari. – afferma il sindaco Settimo Nizzi - Il Comune ha già stanziato 3 milioni di euro di risorse comunali e stiamo partecipando ad un bando ministeriale per ottenere un ulteriore finanziamento di 10 milioni di euro. Il palazzetto è una struttura che ancora manca alla nostra città ed è un investimento fondamentale per accogliere sempre più eventi sportivi e per dare riposte alle tante società sportive che chiedono spazi adeguati. Il progetto prevede una struttura a forma ottagonale insonorizzata, due tribune da 2500 posti in totale, pareti fonoassorbenti, un piano rialzato per trasformare il palazzetto in teatro. All’esterno, due campi da basket, due da tennis-paddle, un’area parcheggi».

«L’altro progetto riguarda la riqualificazione delle aree verdi del quartiere di Poltu Quadu, sette aree di intervento che integrano il progetto Iti. Le risorse, 2 milioni di euro, sono già disponibili poiché abbiamo sottoscritto un accordo con il Ministero delle Infrastrutture nel 2018 per il recupero di quello stanziamento che rischiavamo di perdere. Da allora non abbiamo mai smesso di lavorare per ottenere la spendita totale dei fondi all’interno di uno dei quartieri della città che più necessita di interventi di riqualificazione».

Categorie: Comune di Olbia

29 maggio 2021. Inaugurazione del nuovo Lungomare.

Mar, 01/06/2021 - 17:37

«L'inaugurazione del nuovo Lungomare olbiese rappresenta una tappa fondamentale per il processo di svolta dell'intera città, un progetto importante, voluto da tutti e che abbiamo avuto l'onore e l'onere di realizzare. È stata una cerimonia emozionante, ma ciò che più ci ha colpiti è la partecipazione e l’entusiasmo dei nostri concittadini che per tutta la giornata hanno passeggiato su questa opera finalmente restituita alla città. Moltissime le persone in bicicletta e moltissime le famiglie che hanno potuto lasciare i propri bambini liberi di giocare in uno spazio libero dalle automobili. Siamo già al lavoro per l'ampliamento, ma abbiamo ancora tanti progetti da completare e idee da portare avanti per rendere la nostra città ancora più bella ed accogliente». Queste le parole del sindaco Settimo Nizzi a margine dell’inaugurazione del nuovo spazio, fiore all’occhiello, della città.

L’importante risultato suggellato sabato con il taglio del nastro, inizia il suo iter nel 2007, quando l’allora amministrazione comunale, approva il Piano Strategico “Olbia Città d’Europa”. Tra gli interventi previsti sono ricompresi quelli finalizzati alla riqualificazione del golfo interno ed, in particolare, del Lungomare. L’iter continua con l’amministrazione successiva fino all’approvazione del progetto definitivo dell’intervento, per poi procedere ancora con l’attuale amministrazione che ha portato al progetto esecutivo. Molte le innovazioni, compreso l’inserimento nel progetto di diverse aree di piazza Crispi che in alternativa sarebbero rimaste degradate all’interno di un intervento di riqualificazione.

La gara d’appalto è stata poi effettuata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Prevedeva cioè che i partecipanti potessero presentare opere migliorative o aggiuntive rispetto al progetto base. Grazie a questo sistema si sono potuti effettuare altri interventi che rendono l’opera completa, come la riqualificazione del Monumento ai Caduti e le luci supplementari nella passerella lignea, ad esempio.

Con l’inaugurazione del 29 maggio scorso, l’opera si intende completata al 65%. Il cantiere è stato spostato sul fronte via Genova e Poltu Ezzu, tratti tra la rotatoria della sopraelevata e quella di viale Principe Umberto. Il piccolo distributore di via Genova verrà eliminato e aumenterà così la superficie dei marciapiedi, verranno realizzati ex novo tutti gli impianti, compresi quelli di pubblica illuminazione e verrà completata la pista ciclabile e il marciapiede lato mare che consentiranno di arrivare in sicurezza al molo Brin.

Categorie: Comune di Olbia

Il sindaco Settimo Nizzi ringrazia le forze dell’ordine per l’eccellente lavoro svolto a tutela della sicurezza in città

Mar, 01/06/2021 - 10:07

«Abbiamo chiesto il pugno di ferro e così è stato. Lo scorso fine settimana la nostra città è stata presidiata dalle forze dell’ordine che hanno garantito la sicurezza in modo eccellente. - afferma il sindaco Settimo Nizzi – I nostri concittadini e le persone che scelgono Olbia come meta delle proprie vacanze, devono sapere che la nostra è una città sicura, dove si può uscire e passare le serate in serenità. Si tratta di un segnale importante che speriamo sia arrivato anche a chi non rispetta le regole del vivere civile. Continueremo su questa linea e rafforzeremo sempre più il sistema perché non ci sia spazio per gli atti incresciosi che, due sabati fa, hanno interessato il centro».

«Ringraziamo Sua Eccellenza il Prefetto Maria Luisa D’Alessandro, il Questore Claudio Sanfilippo, il comandanti provinciali e territoriali delle forze dell’ordine, le unità cinofile dello Squadrone Cacciatori di Sardegna, il 9º Battaglione mobile di Cagliari e il 10º Nucleo elicotteri di Olbia. L’importante obiettivo si è potuto raggiungere solo grazie al lavoro sinergico di tutte le forze in campo».

Categorie: Comune di Olbia

Il Rally si presenta. "Orgogliosi di trasmettere l'Italia e la Sardegna al mondo".

Mar, 01/06/2021 - 09:49

I vertici di ACI, della Regione Sardegna e delle autorità locali hanno aperto le porte della 18^ edizione della gara sull’Isola. 102 equipaggi iscritti, per il Mondiale Rally ma anche per il Campionato Italiano Rally Terra e Junior, attesi alla sfida in un percorso unico al mondo. Copertura TV mondiale in diretta

Olbia, 31 maggio 2021 - Si alza il sipario sul Rally Italia Sardegna 2021 con la conferenza stampa nazionale di presentazione svolta presso la sala consiliare del Comune di Olbia. Nel lunedì che apre la settimana di gara è stata illustrata la 18a edizione della tappa italiana del FIA World Rally Championship sull’Isola. Un rally organizzato dall’Automobile Club d’Italia con il supporto della Regione Sardegna, valido come quinta prova iridata, che propone 58 iscritti, arricchita dai 44 partecipanti attesi per il secondo round del Campionato Italiano Rally Terra e del Campionato Italiano Rally Junior. 102 vetture attese al via per l’evento tornato quest’anno ad Olbia come location centrale, che partirà giovedì 3 giugno da Alghero e si concluderà domenica 6 giugno sempre nella località gallurese.

In totale 25 nazionalità rappresentate per un rally che produce un indotto di circa 88 milioni di euro a fronte di un investimento di oltre 3,5 mln di euro. Un prodotto sportivo trasmesso in diretta e visibile in tutto il mondo, che raggiungerà oltre 55 milioni di spettatori attraverso la piattaforma WRC+ del promoter per la serie iridata ed in chiaro su RAI Sport in virtù dell’accordo con ACI.

Il Rally Italia Sardegna è pronto di nuovo a rappresentare al meglio il territorio ricco di luoghi e paesaggi unici della Regione Sardegna, gli stessi che andranno a caratterizzare il percorso. Diverse prove speciali nuove, inedite come la conclusiva Power Stage “Aglientu - Santa Teresa”. Alcuni passaggi classici, seppur rivisitati, delle ultime edizioni come la “Monte Lerno” e “Coiluna-Loelle”. In totale 303,10 km su 20 prove speciali immerse in 1.299,02 km di percorso complessivo diviso su tre giorni di gara. Le sfide per i campionati nazionali invece si svolgeranno unicamente sulla 1^Tappa, nella giornata di venerdì 4 giugno.

Dalla prima ad Olbia nel 2004, poi ad Alghero fino ad un anno fa, quindi, il ritorno oggi sul versante nord orientale della Sardegna, nel cuore della Gallura. “Un’opportunità per promuovere la nostra terra attraverso una manifestazione sportiva di estrema rilevanza internazionale”. “Un orgoglio per la Sardegna”. “Un patrimonio eccezionale in una fase storica così difficile” sono solo alcune delle descrizioni dei relatori, rappresentanti della Regione Sardegna, delle autorità locali e dell’organizzazione ad opera dell’Automobile Club d’Italia e di ACI Sport che hanno illustrato le caratteristiche di questo rinnovato appuntamento.

In quest’ordine gli interventi:

Angelo Sticchi Damiani, Presidente Automobile Club d’Italia: “grazie alla Regione Sardegna, all’Assessorato Regionale al Turismo, che continua a sostenere questa strategica iniziativa del Rally d’Italia, grazie al Sindaco Nizzi che ha tenuto molto al fatto che tornassimo nella Gallura e grazie al grande lavoro del Presidente AC Sassari Giulio Pes, che da sempre prova di lavoro concreto. Grazie ai miei dello staff ACI Sport che è al lavoro. Ci vedremo giovedì, avremo con noi il Presidente della FIA Jean Todt, una presenza che darà ulteriore lustro alla nostra manifestazione nazionale”.

Settimo Nizzi, Sindaco di Olbia: “esprimo la felicità della comunità olbiese per la collaborazione riscontrata dai vertici dell’Automobile Club Nazionale e provinciale di Sassari, in particolare la collaborazione di Giulio Pes. Questa non è una manifestazione sportiva che interessa la sola città di Olbia, ma evento dell’intera Sardegna e vuole continuare a rappresentare tutta la Regione. Quindi, in qualunque luogo sia il quartier generale, la gara è dell’Isola. Lo dico da olbiese perché ci credo fortemente. Siamo grati ad Antonio Turitto ed a tutti i collaboratori per quanto fatto in questo periodo. Continueremo a sostenere la gara come abbiamo fatto. Ringrazio a nome della città e dell’intero territorio per aver creduto nella manifestazione. Abbiamo un concreto dialogo con la nostra Amministrazione Regionale. Il ringraziamento va a quanti sono al fianco dell’evento. Come sempre abbiamo fatto, anche questa volta non deluderemo gli interessi della Sardegna tutta”.

Giovanni Chessa, Assessore Turismo Regione Sardegna: “Il mio ringraziamento è per tutti, per ciò che insieme si sta facendo per la Sardegna ed il territorio sardo. Grazie ai colleghi Amministratori della Gallura per il costruttivo dialogo. Siamo riusciti a mettere d’accordo ogni realtà, per questo sono grato ai Sindaci di Alghero e di Olbia. Avremo una visibilità senza pari, poiché la gara porterà la Sardegna nel mondo. Dobbiamo camminare insieme, i nostri competitor sono al di fuori della Regione. Occorre ripartire e noi ripartiamo col ‘botto’. Mi risulta che Olbia in questo momento registra il tutto esaurito e da Olbia si toccano altri comuni, oltre 20. Il nostro indotto è ampio. Promuoviamo unicità. Occorre fornire un biglietto da visita che sia all’altezza. Sulla base dell’entusiasmo che porta la gara mi sento di dire “ripartiamo dal Rally”.

Giuseppe Calvisi, Capo Gabinetto Assessorato Turismo Regione Sardegna: “questa gara è alla sua 18ma volta in Sardegna e vi è un gradito ritorno in Gallura. Tutto il territorio coinvolto offre uno scenario unico. L’evento apre quella che speriamo sia una stagione importante per l’Isola. L’auspicio è che l’evento possa avere uno svolgimento sereno ma soprattutto proficuo”.

Giuseppe Fasolino, Assessore alla Programmazione e Bilancio Regione Sardegna: “il nostro territorio si è sempre sposato con questo sport ed in particolare con questo evento, il Rally Italia Sardegna. Noi lo accogliamo appieno per la straordinaria ricaduta. È importante che la competizione sia svolta in Sardegna, la Regione sarà sempre al fianco di questo ed altri eventi che portino benefici reali al tessuto economico. Il rally si fonda sulla passione, che ne amplifica gli effetti positivi. È il primo evento che ci dà l’opportunità di festeggiare questo inizio di ripartenza. La Regione investe 1 milione di euro stanziati e poi un’altra parte in itinere di circa €300.000”.

Giulio Pes, Presidente AC Sassari: “il Rally d’Italia compie 18 anni in Sardegna, segno che l’Isola ha risposto bene e c’è. La Regione ha sempre supportato adeguatamente l’evento, un investimento importante al fianco dell’Automobile Club D’Italia che ne compie la parte più importante. Fondamentale è che la gara rimanga in Sardegna con i sardi, l’evento porta una ricaduta di 88 mln di euro, come evidenzia uno studio (su base 2019 n.d.r.) dell’Università di Sassari. Lo scorso anno abbiamo dovuto spostare l’evento da giugno ad ottobre. Con una nuova collocazione anche delle prove speciali. È stata un’occasione per conoscere altri comuni ed il loro amministratori, che si sono subito posti al fianco della gara. Segno che la Sardegna la sente propria. Nel Parco Assistenza saranno allestiti degli stand che promuoveranno il territorio sardo nella sua interezza. Altre manifestazioni collaterali sono previste con l’Associazione Mirtò, rivolte all’artigianato ed all’enogastronomia. La collaborazione la vediamo da parte di tutti ed a tutti va il nostro ringraziamento”.

Antonio Turitto, General Manager Rally Italia Sardegna: “parto dalla figura dell’indimenticato Nicola Imperio, uno dei personaggi che ha segnato la storia dell’organizzazione del Rally d’Italia in Sardegna. Persona appassionata di questo sport, cercò meticolosamente tutte le maniere affinché il passaggio da Sanremo alla Sardegna fosse indolore. Con chilometri e chilometri di ricognizioni. L’evento alla fine ha conquistato il territorio ed è stato conquistato dal territorio. Ogni comune, anche il più piccolo, quando ha la possibilità di essere coinvolto, offre quanto ha a disposizione. Noi siamo una realtà che come prerogativa dell’Automobile Club d’Italia promuove il territorio ospitante. Avremo il 25% della capienza, pertanto diverse persone hanno pianificato l’arrivo in Sardegna. Scopriremo dei nuovi luoghi con le prove inedite, cerchiamo di trarre il massimo dalla produzione TV e dalla promozione in genere. Cercheremo di creare una situazione che possa promuovere al massimo la Sardegna e le sue peculiarità. Abbiamo una copertura TV importante, grazie allo sforzo dell’ACI che ha acquisito i diritti per la RAI che trasmetterà in diretta ben 4 prove speciali. La produzione del promotore garantisce un seguito di circa 50 milioni di spettatori nel mondo. Il Campionato Italiano Rally Terra arricchisce il RIS e porta ì 44 concorrenti, tra i quali figurano i migliori specialisti. La gara costa ogni anno €3.598.000. L’ACI in 18 anni ha investito circa 2 milioni di euro per ciascuna edizione”.

Categorie: Comune di Olbia

Programma integrato plurifondo per il lavoro “LAVORAS” – MISURA “Cantieri Nuova attivazione”

Mar, 01/06/2021 - 09:29

“Si informano i cittadini interessati che è stato pubblicato sul sito dell’ ASPAL lo schema di avviso pubblico di avviamento a selezione per l’assunzione a tempo determinato di lavoratori da impiegare nel cantiere di nuova attivazione ai sensi della L.R. n. 1 del 11/01/2018, Art. 2 - Programma integrato plurifondo per il lavoro “LAVORAS” – MISURA “Cantieri Nuova attivazione” – Annualità 2019 – L.R. 48/2018, art. 6, commi 22 e 23, e L.R. 20/2019, art. 3, comma 1.

Le figure ricercate sono le seguenti:

Attuazione diretta:

  • nr. 2 Coadiutore amministrativi esperti, Livello terzo super (III super) AREA E - CCNL Studi professionali
  • nr. 4 Collaboratore ricerche documenti presso pubblici Uffici, Livello terzo (III) - AREA E – CCNL Studi professionali
  • nr.3 Ingegnere/Architetto/Agronomo/Geologo Livello terzo super (III super) CCNL Studi professionali
  • nr.12 Geometri CCNL Studi professionali
  • nr. 5 Coadiutore amministrativi esperti Livello terzo super (III super)
  • nr.10 Collaboratore Amministrativo Livello terzo (III)
  • nr. 5 Geometri Livello terzo (III) – area tecnica -CCNL Studi professionali
  • nr.1 muratore Livello quarto super (IV° super)Area Tecnica - CCNL Studi professionali
  • nr.1 manovale Livello quarto (IV°) Area Tecnica - CCNL Studi professionali
  • nr.2 operai qualificati operatore alla motosega Livello quarto (IV°) Area Tecnica - CCNL Studi Professionali
  • nr.2 operai generici Livello quinto (V°) Area Tecnica - CCNL Studi professionali

Affidamento esterno a:

 

Cooperative sociale di tipo B (L.381/91 così come integrata dalla L.R. 16/1997 modificata dall'art.8, comma 33, della L.R. n. 3/2008).

  • nr. 3 geometri - Livello C3 –CCNL COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B
  • nr.12 muratori - Livello C1- CCNL COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B
  • nr. 4 manovali- Livello A2- CCNL COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B
  • nr. 5 operai forestali Livello B1 CCNL COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B
  • nr 18 operai generici – Livello A1 - CCNL COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO
  • nr. 3 idraulico Livello C1- CCNL COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B
  • nr. 2 elettricista Livello C1- CCNL COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B
  • nr. 1 falegname Livello C1- CCNL COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B

Affidamento esterno a:

Società in house regolarmente iscritta nel relativo registro.

  • nr.4 Ingegnere - Livello II CCNL “Commercio per dipendenti di aziende del terziario della distribuzione e dei servizi”
  • nr.1 Agronomo - Livello II CCNL “Commercio per dipendenti di aziende del terziario della distribuzione e dei servizi”
  • nr.8 Geometri Livello III CCNL “Commercio per dipendenti di aziende del terziario della distribuzione e dei servizi”
  • nr.2 Periti Agrari Livello III CCNL “Commercio per dipendenti di aziende del terziario della distribuzione e dei servizi”
  • nr. 6 Operai specializzati - Livello IV CCNL “Commercio per dipendenti di aziende del terziario della
  • distribuzione e dei servizi”
  • nr.13 Operai generici Livello VI CCNL “Commercio per dipendenti di aziende del terziario della distribuzione edei servizi”

Le date per la presentazione della domanda saranno rese note con comunicazione successiva, nel frattempo si invitano gli utenti interessati a regolarizzare la propria posizione al Centro per l’Impiego ed eventualmente aggiornare la propria scheda anagrafica e l’indicatore ISEE.

Di seguito il link relativo alla pubblicazione dello Schema di Avviso in oggetto e i relativi allegati:

http://www.regione.sardegna.it/j/v/2362?s=44&v=9&c=93505&c1=4920&id=93923&tipoconc=3

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Centro per l’impiego di Olbia
Tel. 070 7593132 – dal Lunedì al Venerdì dalle h. 8.30 alle h 12.30 il Martedì e il Giovedì dalle h. 15.00 alle h 17.00

Email: aspal.cpiolbia@regione.sardegna.it

Categorie: Comune di Olbia

ITI Olbia - Avviso indagine di mercato per servizi e forniture

Mar, 01/06/2021 - 09:07

il Servizio Turismo e Spettacolo, Biblioteca Civica Simpliciana e Scuola Civica di Musica, in esecuzione alla determinazione n. 2279 del 31.5.2021, intende effettuare una indagine di mercato finalizzata esclusivamente a ricevere la manifestazione di interesse da parte di operatori economici che intendano essere invitati alla successiva procedura ex art. 1 co. 2, let. b) della L. n. 120 del 11 settembre 2020, mediante RDO che verrà predisposta sul MEPA di Consip, per l’aggiudicazione dei servizi di supporto specialistico, al Liceo Artistico – Musicale “Fabrizio de Andrè” di Olbia, per la realizzazione di tutte le attività concernenti la Programmazione Unitaria, POR FESR e POR FSE 2014-2020, Agenda Urbana Investimento Territoriale Integrato (ITI). Comune di Olbia ITI Olbia Città Solidale Sostenibile Sicura – Azione ITI 3 Valorizzazione Socio Culturale – Artistica Educativa: Sub Azioni 3.2 – “NON STARE A GUARDARE: CREA!” – 3.3 “TEATRO FUORI (DAL) LE MURA” – 3.4 “SCUOL_A_PERTA”.

La richiesta di invito dovrà pervenire entro le ore 23:59, del giorno 15/06/2021, esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: protocollo@pec.comuneolbia.it.

Referenti informazioni procedura di gara: Ufficio Provveditorato tel. 078952098 - 078952292

Referenti informazioni esecuzione servizi e attività oggetto di contratto: Biblioteca Civica Simpliciana tel. 0789/25533 - 0789/69903 fax 078952336 – bibliotecasimplicina@comune.olbia.ot.it – protocollo@pec.comuneolbia.it.

Categorie: Comune di Olbia

Bando bonus "Nidi Gratis" anno 2021

Lun, 31/05/2021 - 12:27
Interventi per sostenere l'accesso ai servizi per la prima infanzia tramite l'abbattimento della retta per la frequenza in nidi e micronidi pubblici o privati acquistati in convenzione dal Comune  e privati non in convenzione (misura "Nidi Gratis"). Legge regionale 6 dicembre 2019 n. 20 art. 4, comma 8, lettera a) e smi.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione, Dr.ssa Sabrina Serra, rende noto agli interessati che è in pubblicazione il bando in oggetto.

Il bando e la relativa modulistica è consultabile:

  • nel sito istituzionale dell’Ente www.comune.olbia.ot.it nelle sezioni albo pretorio online, sezione New e su Aree tematiche –Istruzione –Asilo nido ;
  • c/o l’Ufficio Polifunzionale per il Cittadino,Via Dante,1,dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13,00, lunedì e mercoledì anche dalle 16,00 alle 18,00 previo appuntamento da concordare al n.telefono 078924800.

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 30/06/2021 con una delle seguenti modalità:

  • all’Ufficio Protocollo Generale sito in Olbia Via Garibaldi n. 49 dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00 e il lunedì e il mercoledì pomeriggio dalle ore 15:30 alle ore 17:30;
  • via email o pec all’indirizzo protocollo@pec.comuneolbia.it.

Per informazioni contattare i seguenti recapiti 078952151-52085

email cfancello@comune.olbia.ot.it; marco.deidda@comune.olbia.ot.it.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione

(Dr.ssa Sabrina Serra)

Categorie: Comune di Olbia

Nidi Gratis anno 2020 - graduatoria definitiva beneficiari ed esclusi

Lun, 31/05/2021 - 12:17
Interventi per sostenere l'accesso ai servizi per la prima infanzia tramite l'abbattimento della retta per la frequenza in nidi e micronidi pubblici o privati acquistati in convenzione dal Comune (misura "NIDI GRATIS"): art. 4, comma 8, lettera a) della legge regionale 6 dicembre 2019 n. 20 – Pubblicazione graduatoria definitiva beneficiari ed esclusi.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione, Dr.ssa Sabrina Serra, rende noto agli interessati che è in pubblicazione la graduatoria definitiva relativa al bando in oggetto.

La graduatoria è consultabile nel sito istituzionale dell’Ente www.comune.olbia.ot.it su albo pretorio online, nelle sezioni Notizie e su Aree tematiche – Istruzione – Asilo.

Nido.L’Assessore alla Pubblica Istruzione

(Dr.ssa Sabrina Serra)

Categorie: Comune di Olbia

Disordini in centro storico. Immediatamente riunite le commissioni consiliari.

Ven, 28/05/2021 - 10:00

Tra le varie attività messe in campo dall’amministrazione comunale in seguito ai disordini che hanno interessato il centro storico di Olbia la scorsa settimana e che hanno visto tristemente protagonisti giovani e giovanissimi nostri concittadini, si sono immediatamente riunite le commissioni consiliari interessate.

Così si esprime la Presidente della Commissione Servizi Sociali, Maria Antonietta Cossu: «Riteniamo sia necessario soffermarci a riflettere rispetto alle modalità e ai termini attraverso i quali l'amministrazione possa incrementare la propria attenzione rispetto al disagio che sempre più ferisce alcune frange della nostra popolazione giovanile, certamente vittima di un sistema educativo fragile, dal quale scaturisce l'espressione di linee di condotta antisociale, che passano dalle dipendenze di sostanze alcoliche e droghe a forme di aggressività e di oppositività. Il Consiglio Superiore di Sanità ha posto l'accento sull'intensificarsi del fenomeno delle dipendenze da sostanze alcoliche tra i giovanissimi, insieme all'incremento di stati depressivi, a causa delle restrizioni legate al lockdown, ma riteniamo che in questo caso si siano cronicizzate problematiche preesistenti, che comunque trovano substrato in situazioni complesse dal punto di vista psicosociale, tra cui certamente il problema centrale rimane quello della disgregazione della famiglia e del suo sistema educativo valoriale».

«Sabato 22 maggio ad Olbia si è aperta una ferita profonda. Questa data segna un limite che si è oltrepassato e dal quale bisogna ripartire trovando soluzioni immediate e concrete. – interviene la Presidente della Commissione Cultura Simonetta Padre - È intollerabile che una città in forte crescita come la nostra, che offre svariate possibilità di sviluppo in diversi ambiti, venga svilita dall’atteggiamento riprovevole di ragazzini e ragazzine che si stanno perdendo nell’abuso di alcol e di droghe. La loro dovrebbe essere l’età in cui si ha il mondo in mano, si scoprono i propri talenti. La grinta e l’energia dovrebbero essere canalizzate verso una realizzazione di vita. Adesso non possiamo solo limitarci a capire le motivazioni che spingono questi ragazzi a tali comportamenti, ma è il momento di agire ripristinando ordine e sicurezza. Ed è una battaglia che non ha colore politico perché qui si gioca il futuro delle nuove generazioni».

«Questo è il momento della tolleranza zero. È fondamentale intensificare i controlli nelle attività commerciali perché non vendano alcolici ai minori. Non solo: è importante il ruolo e i presìdi degli agenti della polizia locale e delle forze dell’ordine in generale nelle vie del centro» conclude il Presidente della Commissione Attività Produttive, Roberto Derosas.

Categorie: Comune di Olbia

Grande attesa per il Rally. La città si prepara ad ospitare la kermesse mondiale.

Mer, 26/05/2021 - 19:50

«L’organizzazione procede con grande entusiasmo, siamo felici che quest’anno Olbia torni ad essere il cuore del Rally. Ringraziamo l’Automobile Club d’Italia e la Regione Sardegna per aver creduto ancora nelle potenzialità della nostra città, conferma che la location è quella giusta per ospitare manifestazioni di questa portata» queste le parole del sindaco Settimo Nizzi a proposito dell’evento che si terrà dal 3 al 6 giugno.

«Olbia e tutta la Sardegna meritano di accogliere eventi di ampissimo richiamo che certamente contribuiscono a far conoscere ancor di più le bellezze e gli innumerevoli pregi della nostra terra. – afferma l’assessora allo sport Monica Fois - Il Rally Italia Sardegna, proprio per il suo meraviglioso connubio tra sport e ambiente, è diventato un’icona del Campionato Mondiale Rally e noi siamo onorati di ospitare una kermesse di così alto livello nella nostra città».

«Inauguriamo questa stagione turistica con un evento di portata mondiale e continueremo su questa linea se, come auspichiamo, la situazione sanitaria lo consentirà. Investire sui grandi eventi significa restituire alla città prestigio e ristoro dal punto di vista socio-economico con enorme beneficio per le attività che torneranno a lavorare con grande energia. Olbia potrà inoltre confermare il suo ruolo di attrattore turistico» conclude l’assessore al turismo Marco Balata.

Categorie: Comune di Olbia

Raccolta di candidature per il progetto abitativo denominato “Olbia Social Housing”

Mer, 26/05/2021 - 16:45

Il presente avviso è promosso da Torre SGR SPA in qualità di società di gestione del Fondo Immobiliare per l’Housing Sociale della Regione Sardegna. Oggetto del presente avviso è la raccolta di candidature per il progetto abitativo denominato “Olbia Social Housing” localizzato nel Comune di Olbia, via del Castagno 28.

L’avviso completo, comprensivo di allegati, è pubblicato sul sito internet http://www.sardegnasocialhousing.it/.

Il presente avviso ha validità dal 03/06/21 al 17/07/21.

L’intervento è costituito da quattro edifici residenziali composti da 60 unità residenziali di diverso taglio e tipologia, quali bilocali, trilocali e quadrilocali, ciascuno con un posto auto coperto e cantina in autorimessa, oppure box auto.

Ogni appartamento ha almeno un balcone o, se al piano terra, un giardino ad uso esclusivo. Oggetto del presente avviso sono 4 alloggi in locazione a canone convenzionato e 2 alloggi in locazione a canone convenzionato con patto di futura vendita1. Gli alloggi in vendita immediata a prezzi convenzionati sono affidati all’agenzia Gabetti di Olbia - tel. 0789 624939.

Categorie: Comune di Olbia

Contributo canone di locazione - graduatorie provvisorie 2020 periodo maggio/dicembre

Mer, 26/05/2021 - 16:38

L’Assessore alle Politiche Sociali comunica ai cittadini che hanno presentato domanda per accedere al Contributo integrativo al canone di locazione 2020 – periodo maggio/dicembre ai sensi dell’art. 11 della L. 431/1998, che la graduatoria provvisoria degli ammessi e l’elenco degli esclusi sono stati pubblicati nel Sito istituzionale del Comune di Olbia.

Categorie: Comune di Olbia

Pagine