Comune di Olbia

Abbonamento a feed Comune di Olbia Comune di Olbia
Feed RSS delle ultime 6 notizie del sito www.comune.olbia.ot.it
Aggiornato: 28 min 56 sec fa

Premiazione Concorso di Idee "Coloriamo Piazza Mercato"

Ven, 14/12/2018 - 08:53

Si è tenuta ieri nella sala giunta del Comune di Olbia la premiazione del Concorso di Idee "Coloriamo Piazza Mercato".

L'Assessore Gian Piero Palitta ha premiato il vincitore, l’Architetto Danilo Cutrupi, di Montalbano Elicona (ME) che ha presentato il progetto “The Flowers”. Gli è stata consegnata una pergamena e un assegno "simbolico" di 3.000 euro, al quale seguirà il pagamento vero e proprio, come disciplinato dall’art. 9 del Bando.

Una menzione speciale è stata assegnata da parte dell’Amministrazione ad un giovanissimo partecipante, Manuel Esposito, 15 anni, di Loiri Porto San Paolo. La Commissione ha ritenuto infatti opportuno premiare la volontà dimostrata dal giovane progettista capace di dare una precisa rappresentazione della visione generazionale sulla fruibilità di uno spazio comune.

Categorie: Comune di Olbia

Approvigionamento Idrico

Gio, 13/12/2018 - 17:45

Si comunica che oggi giovedì 13 dicembre Abbanoa non eseguirà chiusure notturne nel Comune di Olbia.

Categorie: Comune di Olbia

Contributi economici ai soggetti privati colpiti dall’alluvione dal 30 settembre al 10 ottobre 2015

Gio, 13/12/2018 - 10:17

Avviso pubblico per la concessione di contributi economici ai soggetti privati colpiti dall’alluvione dal 30 settembre al 10 ottobre 2015 per i danni occorsi alle attività economiche e produttive in conseguenza degli eventi per cui si è completata la ricognizione dei fabbisogni (scheda C).

Categorie: Comune di Olbia

Mater Olbia: Sindaco, Presidente del Consiglio e Capigruppo in Consiglio Comunale stigmatizzano l’atteggiamento dei detrattori

Gio, 13/12/2018 - 09:00

12/12/2018 - "Con il presente documento intendiamo stigmatizzare le azioni di quelle persone che manifestano il loro disappunto nei confronti della nuova struttura sanitaria Mater Olbia.

Pensare che questo tipo di atteggiamento possa essere utile a risolvere problemi relativi ad altri ospedali, è un grave errore.

Il Mater Olbia fa parte della rete ospedaliera sarda, è una struttura che accoglie tutti i cittadini, una risorsa importantissima per il nostro territorio e per tutta la Regione. Grazie al Mater Olbia, la Sardegna, dal punto di vista sanitario ha di più, non di meno. Si tratta di un ospedale di eccellenza grazie al quale sarà ridotta la mobilità verso le strutture sanitarie della Penisola.

Ribadiamo dunque con forza che prendiamo le distanze da questo tipo di manifestazioni che hanno la presunzione di far apparire come negativa l’apertura del Mater Olbia, quando si tratta invece di un importante risultato per tutta la comunità sarda, un risultato perseguito per molti anni, finalmente raggiunto e del quale dovremmo gioire tutti.

Non accetteremo per nessuna ragione al mondo atteggiamenti ostili al nostro territorio e siamo pronti a scendere in piazza a difesa dello stesso e del legittimo diritto alla salute dei nostri cittadini".

(Documento firmato da Sindaco, Presidente del Consiglio Comunale e dai quattro Capigruppo in Consiglio)

Categorie: Comune di Olbia

Il Consiglio Comunale di Olbia celebra il 70º anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Gio, 13/12/2018 - 08:46

12/12/2018 - Oggi si è svolto un Consiglio Comunale molto importante, nel quale sono stati coinvolti i ragazzi delle scuole cittadine. All’ordine del giorno la celebrazione del 70º anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Si tratta di un documento dall’immenso valore, un documento del quale tiene conto la nostra costituzione che recita, infatti, all’articolo 2, che “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo”.

«Per la nostra Amministrazione è importante celebrare questo anniversario, riflettere tutti insieme sui valori contenuti nella Dichiarazione. – afferma l’assessore alla cultura Sabrina Serra - Lo abbiamo voluto fare con i ragazzi delle nostre scuole affinché i principi contenuti nella Dichiarazione possano essere una bussola per la loro esistenza e per costruzione il loro futuro».

«Abbiamo stampato mille libretti tascabili della Dichiarazione e li abbiamo donati ai ragazzi delle scuole, ai professori, ai consiglieri e agli assessori» conclude la Serra.

Il progetto è iniziato un anno fa insieme al liceo scientifico Mossa e all’IPIA. Al Consiglio Comunale di oggi si sono aggiunti gli altri istituti superiori cittadini. Tutti insieme proseguiranno un percorso, insieme al Comune, che li vedrà partecipi e organizzatori e che si concluderà nel 2020 con la marcia della pace Perugia-Assisi.

Con la votazione di oggi si è aderito al Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, organizzatore della Marcia Perugia-Assisi, che dal 1986 riunisce i Comuni, le Province e le Regioni impegnate in Italia a costruire la pace promuovendo i diritti umani, la solidarietà e la cooperazione internazionale, secondo le modalità previste dallo Statuto dell’Organizzazione.

In Sardegna Olbia è l’unico Comune ad aver portato avanti il progetto.

Categorie: Comune di Olbia

Il 10 E l’11 dicembre al Teatro Michelucci conferenze, animazione e laboratori sul paesaggio e sulla rigenerazione urbana

Gio, 13/12/2018 - 08:35

Una “due giorni” dedicata interamente al paesaggio e alla rigenerazione urbana nell’ambito dell’iniziative previste da ITI Olbia “Città solidale sostenibile sicura”, Intervento Territoriale Integrato dedicato ai quartieri Sacra Famiglia e Poltu Quadu.

Si è partiti lunedì 10 dicembre con la conferenza tematica itinerante di Ines Romitti, architetto e paesaggista, dal titolo: “Valorizzazione ambientale e paesaggistica, territorio e microeconomia”.

Nel quadro del progetto di rigenerazione urbana ITI Olbia, infatti, la componente ambientale è una delle più straordinarie risorse da mettere in campo per riconnettere socialità, cultura, economia e territorio. L’architetto Romitti accompagnerà i partecipanti a riflettere su questi temi con una conferenza sulle corrette strategie di approccio a queste problematiche, attuate nell’esperienza disciplinare e nelle buone pratiche nazionali e internazionali.

Martedì 11 dicembre si è svolta la conferenza tematica del professor Giancarlo Paba, presidente della Fondazione Giovanni Michelucci, dal titolo: “Terra, territorio, terrestre: la rigenerazione urbana come processo vitale”. Dopo i saluti del Sindaco Settimo Nizzi, la parola è passata al Prof. Paba.

Riprendendo alcune tradizioni dell’urbanistica (con qualche incursione nella cultura sarda), la conferenza cercherà di ricostruire una concezione della rigenerazione urbana e territoriale come processo vitale (geologico, biologico e sociale). A partire da una ridefinizione dei concetti di terra, territorio e terrestre, la rigenerazione è reinterpretata come gioco aperto, trasformativo, co-evolutivo tra una pluralità di attori umani e non umani, animali e piante, persone e cose. La rigenerazione urbana è considerata come insieme di progetti integrati, intersettoriali, multi-obbiettivo; risanamento fisico e inclusione sociale; gestione creativa del patrimonio e dell’heritage; attenzione progettuale capace di comprendere le componenti ambientali e naturali della città (pietre, terra, piante e cielo); pianificazione interattiva e non escludente, coinvolgimento dei cittadini e valorizzazione delle politiche del quotidiano.

A fine giornata si è svolto anche un focus group con i partner ITI - dal titolo “Il ruolo del teatro Michelucci nel programma ITI Olbia, come risorsa per la rigenerazione urbana” - e una serie di laboratori facilitati con stakeholder e cittadini.

Categorie: Comune di Olbia

COMUNICATO STAMPA Centro Servizi per la Famiglia – Reading Educativo “Lucignolo, la fata, il grillo parlante – Storia di un bambino senza radici”

Mer, 12/12/2018 - 12:39

Lunedì 17 Dicembre alle ore 16.30 presso la Sala Conferenze dell’Olbia Expò verrà presentato il Reading Educativo “Lucignolo, la fata, il grillo parlante – Storia di un bambino senza radici” di e con Lorenzo Braina, organizzato dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Olbia e dal Centro Servizi per la Famiglia – PLUS di Olbia.

“Si tratta di un evento che, attraverso il racconto di alcuni brani e personaggi del libro “Pinocchio”, affronta le grandi questioni educative contemporanee quali la crisi familiare e la valorizzazione delle “famiglie risorsa”, affidatarie e adottive. – afferma l’Assessore ai Servizi Sociali Dott.ssa Simonetta Lai -  Il Centro per la Famiglia è un importante Servizio intercomunale del Distretto di Olbia finalizzato alla promozione delle competenze genitoriali mediante azioni di sostegno delle relazioni familiari. Tra le attività rientrano le azioni di sensibilizzazione e di promozione dell’Affidamento Familiare.”

L’evento è gratuito e aperto a tutti.

Categorie: Comune di Olbia

Bando Lavoras Avviso di selezione personale a tempo determinato

Mer, 12/12/2018 - 11:28

Si informa che dal 12/12/2018 al 28/12/2018 sono aperti i termini di presentazione delle domande di partecipazione alle selezioni per il bando Lavoras.

La domanda di partecipazione va presentata al
Centro Per l’Impiego di Olbia
Via Romagna, 10 - 07026 Olbia
tel. 0789 293705 - fax 0789 1825317
email: aspal.cpiolbia@regione.sardegna.it.

Categorie: Comune di Olbia

Bando assegnazione palestre scolastiche comunali 2018 / 2019 - domande ammesse

Mar, 11/12/2018 - 16:26

Elenco delle associazioni sportive ammesse al bando pubblico per la concessione in uso continuativo delle palestre scolastiche comunali in orario extrascolastico anno sportivo 2018/2019.

Categorie: Comune di Olbia

Jovanotti in concerto ad Olbia

Sab, 08/12/2018 - 09:06

Il grande lavoro svolto dall’amministrazione comunale per rendere Olbia una città sempre più importante, a dimensione europea e appetibile dal punto di vista turistico si è tradotto ieri nella conferma che il Jova Beach Tour 2019 farà tappa ad Olbia il 23 luglio prossimo.

«Non possiamo che accogliere questa notizia con tutto l’entusiasmo possibile, non solo per la visibilità mediatica che questo evento restituirà alla città e per il grande piacere di ospitare ad Olbia un artista della taratura di Lorenzo Cherubini. – afferma il sindaco Settimo Nizzi – Il tour sposa la causa dell’ambiente e Jovanotti è un grande esempio da seguire in grado di influenzare positivamente il pubblico».

La tutela dell’ambiente al primo posto. Il Jova Beach Tour 2019 è dedicato al mare e alle spiagge. Nel caso di Olbia, l’evento si svolgerà al molo Bonaria che per l’occasione sarà trasformato in una vera e propria spiaggia, proprio per tutelare l’ambiente e per andare incontro alle esigenze del nostro territorio e alle norme previste dalla nostra regione.

«Ringraziamo tutti coloro che, insieme all’amministrazione comunale, hanno reso possibile la realizzazione di questo evento storico per la nostra città: l’Autorità del Sistema di Mare di Sardegna, i tecnici del comunale e gli organizzatori del tour, nella persona di Francesca Rubino, che hanno creduto dall’inizio nella nostra location» conclude l’assessore al turismo Marco Balata.

Categorie: Comune di Olbia

Calendario eventi Natale 2018

Sab, 08/12/2018 - 09:00

Sarà un Natale ricco di sorprese quello di Olbia. Tantissime le iniziative, dall’accensione dell’albero alla casa di Babbo Natale, dalle attività in biblioteca allo spettacolo di burattini. E ancora trampolieri danzanti, concerti e tanto altro per arrivare fino alla festa più dolce dell’anno la befana.

«Vogliamo che questi giorni di festa siano un’occasione per stare insieme e per condividere emozioni. In contrapposizione ad un mondo sempre più frenetico e virtuale, abbiamo voluto inserire nella nostra programmazione eventi “caldi”, che si svolgono in un centro storico vero, tra persone vere. – afferma l’Assessore alla Cultura Sabrina Serra - Alcuni progetti che si svolgono in queste feste natalizie sono stati finanziati ad associazioni cittadine attraverso un bando dedicato alle politiche giovanili. Si tratta di iniziative rivolte a tutte le fasce di età che vogliono favorire il recupero delle nostre tradizioni e di quelle del Natale».

Categorie: Comune di Olbia

Ecco cosa accadrebbe se crollassero gli argini di una delle vasche di laminazione previste nel Piano Mancini. Simulazione video.

Ven, 07/12/2018 - 19:08

L’Ing. Venturini della Technital ha presentato durante lo scorso consiglio comunale, che si è tenuto il 3 dicembre 2018, una simulazione in video nella drammatica ipotesi del cedimento degli argini di una sola delle due vasche di laminazione previste dal Piano Mancini nell’area di via Nervi. Una catastrofe con livelli di devastazione perfino superiori a quelli registrati durante l’alluvione del 2013. Proponiamo qui l’intervista realizzata da Olbianova.

Guarda il video

Categorie: Comune di Olbia

È nato il Consorzio PoloUniOlbia

Ven, 07/12/2018 - 18:20

Martedì 4 dicembre 2018 è nato il Consorzio “Polo Universitario Olbia”. Si tratta di una grande notizia per la città, un sogno che si realizza grazie al lavoro ed alla dedizione dell’amministrazione comunale e delle persone che hanno creduto nel progetto.

La sede sarà in pieno centro, nella “parte bassa” di Corso Umberto I, vicino al passaggio a livello. In questo modo si andrà ad animare una parte importante del Corso e si offrirà ai ragazzi l’opportunità di frequentare il centro cittadino anche per motivi legati all’attività didattica.

Il Consorzio ha personalità giuridica per tutti gli effetti di legge e questo permetterà al PoloUniOlbia di avvalersi di fondi statali e regionali.

«È nata la realtà più importante che si possa far nascere in una comunità. – afferma il Sindaco Settimo Nizzi - Ringrazio tutti i protagonisti che hanno reso possibile, insieme a noi, questo progetto: l’Università degli Studi di Sassari, l’Aspo, il Cipnes Gallura, l’Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo, la Sinergest, la Geasar e l’Istituto Euromediterraneo».

«Un grande passo avanti per lo sviluppo della nostra città e un patrimonio per il futuro dei nostri figli» conclude Nizzi.

 

Categorie: Comune di Olbia

Discarica Spiritu Santu

Ven, 07/12/2018 - 17:50

«I fatti relativi alla discarica di Spiritu Santu sono puro sciacallaggio politico a fronte di un po’ di visibilità». È questa l’affermazione del Sindaco Settimo Nizzi in merito alle ultime vicende che riguardano la discarica di Spiritu Santu.


«Non entriamo certo nel merito dell’indagine che la Magistratura sta portando avanti e non entriamo nel merito dei procedimenti, abbiamo grande fiducia nelle istituzioni. Ma il buon nome del Comune di Olbia lo difenderemo sempre. Ed è per questo che abbiamo querelato chi si è permesso di associare il nome della nostra città alla camorra».

La Procura della Repubblica ha inoltre notificato un avviso di accertamenti che vede tra le parti offese il Comune di Olbia, nella persona del Sindaco.

Per quanto riguarda il trattamento dei rifiuti Nizzi afferma: «Noi abbiamo sempre tutelato il nostro ambiente e, pur non avendo dubbi sull’operato del Cipnes, abbiamo chiesto loro formalmente di assumere una importante determinazione: il divieto di trattare rifiuti che provengono da altre regioni».

Fondamentale per il primo cittadino è ora procedere celermente alla realizzazione del biodigestore anaerobico, grazie al quale sarà possibile produrre energia per il vicino neo-nato ospedale e per i cittadini di Olbia.

«Quella discarica è lì perché così era stato deciso dal Consiglio Comunale molti anni fa, quando io non era ancora entrato in politica. Grazie alle innovazioni tecnologiche che a breve interesseranno Spiritu Santu, si potranno superare molte criticità e ottimizzare i procedimenti per smaltire i rifiuti prodotti da attività che operano nel nostro territorio e che danno lavoro a moltissime famiglie. In questo modo si potrà trasformare qualcosa che attualmente può essere visto in modo negativo in una grande opportunità» conclude Nizzi.

Categorie: Comune di Olbia

Approvigionamento idrico

Gio, 06/12/2018 - 19:18

Si comunica che domani venerdì 7 dicembre alle ore 11.00 per due ore circa verrà chiuso l'approvvigionamento idrico ad Olbia in via Donizetti, via Boiardo e via Cherubini al fine di dismettere condotte disperdenti.

Categorie: Comune di Olbia

Rimborso spese viaggio studenti pendolari scuola secondaria a.s. 2017/18

Gio, 06/12/2018 - 13:23

Graduatorie provvisorie per il rimborso spese viaggio (abbonamenti) sostenute dagli studenti pendolari della scuola secondaria a.s. 2017/18.

Categorie: Comune di Olbia

template

Gio, 06/12/2018 - 09:03

Body template

 

Categorie: Comune di Olbia

Coloriamo Piazza Mercato. Il vincitore del concorso di idee.

Mer, 05/12/2018 - 16:19

Si è concluso “Coloriamo Piazza Mercato”, il Concorso di idee volto a raccogliere i contributi per la rigenerazione e riqualificazione di questa importante piazza di Olbia.

Il progetto è nato dall’esigenza di riappropriarsi di uno spazio che in passato è stato il fulcro e il simbolo della nostra comunità e ha avuto un forte valore sociale in quanto sede del mercato cittadino. La riqualificazione della piazza, ubicata nel centro storico, in un contesto urbano con caratteristiche e peculiarità uniche, è inserita nell’ottica della rigenerazione urbana e valorizzazione su scala locale e territoriale che l’amministrazione comunale sta portando avanti.

«Siamo felici non solo che il concorso si sia concluso con un vincitore che ha presentato un bellissimo progetto, ma anche del successo dell’iniziativa, suggellato dalla folta partecipazione. – afferma il sindaco Settimo Nizzi - Il concorso di idee si aggiunge agli interventi strutturali previsti ai parcheggi sotterranei ed alla tettoia, che partiranno a breve. L’aspetto estetico della piazza accompagnerà elementi fondamentali per la fruizione della stessa: in questo modo garantiremo ad una delle aree più significative di Olbia il prestigio che merita».

La commissione giudicatrice, presieduta dal dirigente Davide Molinari e composto dall’architetto Sandra Deiana e dall’artista Nicola Filia, ha scelto il vincitore dopo aver esaminato con cura tutta la documentazione. Nei termini stabiliti dal bando, sono pervenute 26 istanze di partecipazione, trasmesse da diverse parti d’Italia: 14 istanze provenienti dalla Sardegna (Olbia, Arzachena, Nuoro, Ozieri, Alghero, Budoni, Sardara e Loiri Porto San Paolo) e 12 istanze pervenute dalla Penisola con partecipanti residenti in diverse Regioni: Campania (Napoli), Sicilia (Montalbano Elicona e Serradifalco), Molise (Campobasso), Puglia (Tiggiano), Abruzzo (San Demetrio ne’ Vestini), Toscana (Firenze), Lombardia (Almenno San Salvatore) e Veneto (Belluno).

A seguito di un articolato confronto tra i diversi progetti, la Commissione, apprezzando l’impegno e la creatività di ciascun partecipante, ha deliberato ad unanimità quale vincitore il progetto “The Flowers”, presentato dall’Architetto Danilo Cutrupi, di Montalbano Elicona (ME) al quale, come disciplinato dall’art. 9 del Bando, ha assegnato il premio previsto dell’importo di euro 3.000.

Ecco le motivazioni: “Il progetto vincitore risponde alla richiesta del Bando di procedere ad una riqualificazione della piazza, dotandola di una nuova veste cromatica e, contestualmente, valorizzandone il contesto urbano circostante. La proposta selezionata ha tenuto conto della fruibilità dello spazio anche da un punto di vista sociale, con una soluzione originale e innovativa, rendendola funzionale a piacevoli momenti di socializzazione dei cittadini e dei visitatori. L’idea di una grande chioma verde, attraverso la quale filtra la luce crea un suggestivo ed emozionante effetto cromatico sulla pavimentazione, grazie alle decorazioni floreali poste nella copertura di vetro. Nel progetto, la disposizione della parte centrale della piazza, prevede un ampio spazio libero, pensato per permettere l’organizzazione di eventi e manifestazioni”.

Una menzione speciale verrà assegnata da parte dell’Amministrazione ad un giovanissimo partecipante, Manuel Esposito, 15 anni, di Loiri Porto San Paolo. La Commissione ha ritenuto infatti che vada premiata la volontà dimostrata dal giovane progettista, che ha elaborato una proposta ricca di colori, simboli, stile e forme, capace di dare una precisa rappresentazione della visione generazionale sulla fruibilità di uno spazio comune quale luogo di aggregazione, scambio culturale e intrattenimento.

La premiazione del vincitore e il conferimento della menzione speciale, alla quale sono invitati a presenziare tutti i partecipanti, avrà luogo presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale di Olbia, sito in Via Dante, 1, alle ore 12:30 di giovedì 13 dicembre 2018.

Maggiori informazioni sul Concorso di Idee si potranno trovare sul sito istituzionale del Comune di Olbia.

Categorie: Comune di Olbia

Paolo Picchio ed Elena Ferrara a Olbia per raccontare la storia di Carolina, la prima vittima di cyberbullismo in Italia

Mer, 05/12/2018 - 16:13

Venerdì 7 dicembre, dalle 10 alle 12, nella sala del Museo archeologico di Olbia, si svolgerà un incontro con due personaggi che sono diventati il simbolo della lotta al bullismo e cyberbullismo in Italia: Paolo Picchio ed Elena Ferrara racconteranno la storia di Carolina, la prima vittima di cyberbullismo nella nostra Nazione, deceduta il 5 gennaio 2013 a causa di una feroce persecuzione da parte di alcuni ragazzi della sua scuola. Carolina, che aveva 14 anni e abitava a Novara, venne molestata sessualmente durante una festa, tutto venne ripreso con un telefonino e il video venne pubblicato su una pagina Facebook, diventando virale. La studentessa piemontese, purtroppo, scelse di suicidarsi. A Olbia, saranno quindi presenti suo padre, Paolo, e la sua insegnante di musica, Elena Ferrara. Paolo Picchio ed Elena Ferrara, da quel giorno, decisero di dedicarsi con il massimo impegno alla lotta contro il bullismo e il cyberbullismo: la Ferrara, pochi mesi dopo la morte di Carolina, venne eletta al Senato. Durante la sua permanenza in Parlamento, presentò una proposta che divenne legge nella primavera del 2017: la numero 71/17 è diventata quindi la prima e unica legge italiana contro il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo. Paolo Picchio, invece, ha istituito la Fondazione Carolina e ogni anno incontra e parla con decine di migliaia di ragazzi italiani per sensibilizzarli sul fenomeno che ha causato la morte della figlia.

«La vita dei nostri ragazzi si svolge anche sulla rete, attraverso smartphone e social network. – afferma l’assessore Sabrina Serra - Il cyberbullismo, a differenza del bullismo “tradizionale”, è una violenza subdola e silenziosa ma che investe la vittima con una forza incredibile. Le vittime di violenza virtuale non si sentono al sicuro in nessun luogo, nemmeno all’interno delle mura di casa. Questa iniziativa vuole sensibilizzare rispetto ad un problema serio e drammatico al quale occorre dare il peso che effettivamente ha nella nostra società».

L’incontro di Olbia è stato organizzato dall’Osservatorio sulla dispersione scolastica di Olbia, in collaborazione con l’assessorato alla Pubblica istruzione del Comune e con la Fondazione Carolina. Elena Ferrara e Paolo Picchio incontreranno quindi gli studenti, i genitori e gli insegnanti delle scuole olbiesi. Il moderatore dell’appuntamento sarà il giornalista Claudio Chisu, collaboratore dell’Osservatorio e ideatore dell’iniziativa.

Categorie: Comune di Olbia

Capodanno con i Måneskin a Olbia. Gli eventi collaterali per tre giorni di festa.

Mer, 05/12/2018 - 16:07

Il programma artistico che l’Amministrazione comunale offrirà per i prossimi festeggiamenti di fine anno non sarà concentrato nella sola data del 31 dicembre, dove i Måneskin, la band rivelazione dell’anno, saranno le star indiscusse del Capodanno olbiese, ma interesserà le ultime tre sere del 2018, a partire dal 29 dicembre, nel corso delle quali si succederanno eventi artisti e culturali di diverso genere, in grado di attrarre un target di pubblico molto ampio, dai più giovani ai più grandi di età, oltre che diversificato per provenienza, visto il livello degli artisti coinvolti.

«Abbiamo scelto un programma che crediamo possa essere interessante non soltanto per i nostri concittadini, ma anche per i turisti ospitati nel nostro territorio e nelle diverse località della Sardegna. – afferma l’assessore al turismo e alle attività produttive Marco Balata - La nostra amministrazione ha voluto dar vita a quello che certamente costituirà uno degli eventi artistici più importanti e coinvolgenti dell’intero panorama turistico invernale della Sardegna, in grado di poter contribuire a promuovere l’immagine turistica della Città di Olbia e dell’intero territorio gallurese, oltre che garantire sicure ricadute economiche sul tessuto socio economico locale».

La sera di sabato 29 dicembre si terrà la performance di teatro danza, dal titolo “Iconografie in Evoluzione”, della compagnia di danza del Centro Danza Body Control Olbia, che con il linguaggio della danza moderna e contemporanea intende raccontare lo sviluppo culturale e intellettuale di una terra, la Sardegna, di tesori spirituali, segni indelebili di una tradizione che lega l’uomo con l’ambiente e che ha forgiato nel tempo l’essenza del popolo sardo. Uno spettacolo questo che si svolgerà all’interno del museo archeologico di Olbia e prenderà spunto proprio dai reperti archeologici ivi esposti per dar vita a scenografie suggestive e installazioni danzanti. Sempre il 29 si terrà la rappresentazione di musica etnica dal titolo “Etnic – Un donu de s’arte sarda” e l’esibizione dell’orchestra “Benas” che inonderanno il centro cittadino di Olbia con coreografie esplosive ed elettrizzanti in grado di coinvolgere attivamente il pubblico, all’interno delle proprie performance live, per entusiasmare le serate di adulti e piccini, con coreografie fantastiche e colpi di scena.

La sera del 30 in Piazza Mercato l’animazione musicale del Dj Jad e del contest Dj, unitamente agli spettacoli di Holy Colors.

La notte del 31 dicembre il concerto dei Måneskin sarà concluso da un tripudio di botti, luci e colori, tipici dei migliori spettacoli pirotecnici di tradizione italiana, quale scenario ideale per accompagnare i brindisi di fine anno e inizio anno nuovo. La Società Parente Fireworks è produttore da più di 110 anni di fuochi d’artificio, esportatore in tutto il mondo dei propri articoli, specializzato nella progettazione e nella produzione di eventi su grande scala. Ha realizzato spettacoli pirotecnici di grandi dimensioni, operando in 30 paesi del Mondo, prendendo parte ad esempio, a 3 cerimonie di giochi olimpici e realizzando lo spettacolo di fuochi artificiali del “Vasco Modena Park” nel 2017.

Dopo i saluti del nuovo anno e al termine del concerto principale, la notte proseguirà con l’accompagnamento di un Dj-Set finale “Vida Loca”, una manifestazione allegra e gioviale per augurare i migliori auspici per il 2019.

«Dopo varie valutazioni, la scelta da parte della nostra amministrazione di festeggiare il Capodanno olbiese con i Måneskin è dovuta al fatto che attualmente sono il gruppo musicale più accattivante sul panorama musicale italiano, soprattutto per i più giovani, attenti alle mode e ai talent televisivi, vere e proprie fucine degli artisti di ultima generazione. I Måneskin hanno all’attivo un tour che ha registrato una serie lunghissima di sold out in tutta Italia, conseguente all’enorme successo derivante dall’undicesima edizione di X Factor. I Måneskin si esibiranno per la prima volta in Sardegna proprio per il capodanno olbiese in un concerto che sarà certamente coinvolgente, giovane, dinamico e particolarmente scenografico» conclude l’assessore.

Categorie: Comune di Olbia

Pagine