Universita degli studi di Sassari

Abbonamento a feed Universita degli studi di Sassari Universita degli studi di Sassari
Tutte le novità giorno per giorno
Aggiornato: 49 min 10 sec fa

Bando per conferimento di incarichi di insegnamento per il corso di recupero in LINGUA ITALIANA E CULTURA GENERALE a.a. 2015-16

Ven, 16/10/2015 - 10:44
Scadenza: 30 ottobre 2015

Bando per il conferimento di incarichi di insegnamento per il corso di recupero in LINGUA ITALIANA E CULTURA GENERALE a.a. 2015-16

Scadenza entro le ore 12:00 del 30 OTTOBRE 2015, non farà fede il timbro postale ma la data e l'ora di protocollazione dell'ufficio.

[16/10/2015]

Bando per il conferimento di incarichi di insegnamento A.A. 2015-2016

Ven, 16/10/2015 - 09:39
Scadenza: 30 ottobre 2015[16/10/2015]

Biotechnological production of carotenoids: is there a future for red yeasts?

Ven, 16/10/2015 - 09:30

16/10/2015
Aula Magna Barbieri - Dipartimento di Agraria (Sassari)

Yeasts are a group of versatile fungi involved in traditional and advanced fermentation technologies. Among yeasts a handful of species of the genera Rhodosporidium, Rhodotorula, Sporobolomyces and Sporidiobolus, labelled as red yeasts, are well known carotenoid producers and are considered good candidates for the biotechnological production of these pigments. However, much work is still needed to understand how to enhance carotenoid production and to convert these yeasts into suitable cell factories. The workshop is aimed at discussing the most recent results on the complexity and usefulness of red yeasts, by favouring the brain storming among researchers and stakeholders interested in discovering novel carotenoid overproducing yeasts and developing molecular and analytical tools suitable for the analysis of red yeast carotenogenic pathway.

Maggiori Informazioni>>>

Contatti

079229385
imannazzu@uniss.it

[16/10/2015]

L'Università di Sassari scommette sull'innovazione con 10 Progetti di ricerca finanziati con i fondi Innova.re

Ven, 16/10/2015 - 09:07
Inaugurato il Fab Lab Uniss

SASSARI. E' stato inaugurato venerdì 16 ottobre, in via Rockefeller 54, il Fab Lab dell'Università di Sassari, il laboratorio di fabbricazione digitale e prototipazione dotato di stampanti e scanner 3D, fresatrici e altri strumenti per la realizzazione di oggetti ad alto contenuto tecnologico (http://www.ilo.uniss.it/fablab-uniss.html).

Inoltre, sono stati presentati 10 progetti pilota di sviluppo tra università e impresa, finanziati nell'ambito del progetto Innova.re Por Sardegna 2007- 2013. A questo link le schede in pdf dei 10 progetti finanziati: http://www.ilo.uniss.it/progetti-pilota-evento-finale-e-risultati.html

All'evento sono intervenuti il prof. Gabriele Mulas, delegato del Rettore per il Trasferimento tecnologico e grandi
attrezzature, il responsabile dell'Ufficio trasferimento tecnologico Francesco Meloni, Sandra Ennas, Dirigente Responsabile del Settore Trasferimento Tecnologico di SardegnaRicerche, Andrea Melis, tecnico Fab Lab Uniss, il Digital champion Nicola Pirina, che ha moderato gli interventi dei ricercatori e delle imprese chiamati a descrivere al pubblico le finalità e le potenzialità dei progetti. Presenti anche numerosi studenti delle scuole superiori.

I Fab Lab (Fabrication Laboratories) sono laboratori di scala ridotta ad alto contenuto tecnologico che offrono servizi personalizzati di fabbricazione digitale e propongono tutti gli strumenti necessari per trasformare l'idea in un progetto reale. Il neonato FabLab Uniss, aderente alla rete mondiale dei Fab Lab, è aperto sia agli utenti interni che ai fruitori esterni all'ateneo. È il punto di riferimento dell'ateneo e del territorio per fornire servizi, strumenti e competenze, per muoversi nel
mondo della prototipazione e fabbricazione digitale. FabLab UNISS in linea con il network fablab internazionale, si basa sulle idee di condivisione, apprendimento e azione (share, learn and make). Finanziato anch'esso dal Progetto Innova.Re., si pone le stesse finalità di promuovere e stimolare lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e favorire l'innovazione delle imprese esistenti.

Di seguito i progetti finanziati:
1)AIMS - Accessibilità Intellettuale al Museo Sostenibile
Settore: Museologia
Aziende Partner: Tiscali spa e Fondazione Nivola

2)CANOPP - Sintesi e valutazione biologica di nuovi ligandi bivalenti attivi sui recettori MOP-CB1 a potenziale attività analgesica
Settore: Farmaceutico
Aziende Partner: KemoTech S.R.L.

3)ECOCYNARA - Innovazione verso la sostenibilità del sistema colturale del carciofo a scala aziendale: "Spinoso Sardo" in regime biologico
Settore: Agronomia, coltivazioni erbacee e genetica
Aziende Partner: Sinis Agricola, Consorzio Agrario del Sinis - Cabras

4)IFSNS-Cheese-S - Innovate the Food Safety Network for Sheep CHEESE in Sardinia
Settore: Ispezione degli Alimenti di Origine Animale
Aziende Partner: F.lli Pinna Industria Casearia S.P.A, Cooperativa
Allevatori Ovini C.A.O. soc. coop. Agr.

5)INNOVAQUA - Acqua: innovazione di processo e di prodotto
Settore: Tecnologia alimentare
Aziende Partner: San Martino S.R.L.

6)LANDY - LANdscape DYnamics. Strategie di rappresentazione, monitoraggio e comunicazione dei processi urbani e ambientali e dei rischi ad essi connessi
Settore: Informazione territoriale. Strumenti software e applicativi per
la gestione del territorio
Aziende Partner: NeMeA Sistemi

7)MADAR - Modelli matematici per la simulazione dei fenomeni di degrado strutturale in area archeologica. Il caso del Parco Archeologico di Porto Torres
Settore: Matematica
Aziende Partner: Impresa Luciano Sini, Nurjana Technologies

[16/10/2015]

Progetti Pilota Università, Impresa e FabLab Uniss: le innovazioni che aiutano le imprese

Ven, 16/10/2015 - 09:00
Trasferimento tecnologico: Università e Impresa insieme per lo sviluppo del territorio

16/10/2015
Università di Sassari - via Rockefeller, 54 (Sassari)

Presentazione dello sviluppo e dei risultati dei 10 Progetti Pilota di sviluppo congiunti Università-Impresa e inaugurazione e apertura ufficiale del FabLab Uniss.

L'evento prevede: un'area espositiva, la presentazione orale dei Progetti e l?inaugurazione del FabLab Uniss.

I Progetti

1. AIMS
2. CANOPP
3. ECOCYNARA
4. IFSNS-Cheese-S
5. INNOVAQUA
6. LANDY
7. MADAR
8. MICROBEE(R)
9. PASGLUFREE
10. U.L.T.R.A.

I FabLab (Fabrication Laboratories,) sono laboratori che offrono servizi personalizzati di fabbricazione digitale. Il FabLab Uniss è un luogo d'incontro, sia per gli utenti interni e sia per gli esterni, di formazione e realizzazione di progetti.

Durante l'inaugurazione si conosceranno meglio i servizi, le attrezzatura e la funzionalità dello stesso.

I Progetti Pilota e il FabLab Uniss sono finanziati attraverso il Progetto Innova.Re. (P.O.R. Sardegna 2007-2013).

Maggiori Informazioni>>>

Contatti

079228865
frmeloni@uniss.it

Link

http://www.utt.uniss.it/progetti-pilota-evento-finale.html

[16/10/2015]

Attivo il call center studenti UNISS

Gio, 15/10/2015 - 16:05

È attivo in Ateneo il CALL CENTER STUDENTI UNISS, un punto di riferimento per gli studenti in grado di fornire informazioni su varie problematiche relative alle iscrizioni e, più in generale, a tutti gli aspetti della carriera studentesca.

Gli operatori potranno darvi, ad esempio, indicazioni su:

corsi di studio dell'Ateneo
procedure di immatricolazione
bandi di concorso ai corsi a numero programmato
corsi ad accesso libero con test di valutazione delle conoscenze di base
iscrizione ai singoli insegnamenti
modalità e scadenze di presentazione dei piani di studio
passaggi di corso e trasferimenti
rilascio certificazioni e pergamene di laurea
tasse e contributi

Contatti 800882994

orari

dal lunedì al venerdì
dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

martedì
dalle ore 15.00 alle ore 16.30

Per altre informazioni

Le informazioni sul ricevimento dei docenti, su lezioni e regolamenti didattici e propedeuticità degli esami sono invece sempre disponibili online sui siti web dei dipartimenti del corso di laurea.

Vi ricordiamo che potete invece rivolgervi all'Ufficio Orientamento e Job placement per informarvi sull'attivazione della mail istituzionale e sulle modalità di ottenimento delle credenziali di accesso alla rete internet dell'Università. Il servizio job placement vi potrà, inoltre, supportare nella fase di passaggio dall'Università al mondo del lavoro dandovi informazioni sui profili professionali in uscita dall'Università e sulla richiesta di CV laureati per offerte di lavoro e stage.

L'Ufficio relazioni con il pubblico - URP, invece, potrà supportarvi nell'indirizzarvi, a seconda della problematica, ai vari uffici e servizi dell'Università o se volete attivare una procedura di accesso agli atti o presentare un reclamo.

[15/10/2015]

Attivo il call center studenti UNISS

Gio, 15/10/2015 - 11:05

È attivo in Ateneo il CALL CENTER STUDENTI UNISS, un punto di riferimento per gli studenti in grado di fornire informazioni su varie problematiche relative alle iscrizioni e, più in generale, a tutti gli aspetti della carriera studentesca.

Gli operatori potranno darvi, ad esempio, indicazioni su:

  • corsi di studio dell'Ateneo
  • procedure di immatricolazione
  • bandi di concorso ai corsi a numero programmato
  • corsi ad accesso libero con test di valutazione delle conoscenze di base
  • iscrizione ai singoli insegnamenti
  • modalità e scadenze di presentazione dei piani di studio
  • passaggi di corso e trasferimenti
  • rilascio certificazioni e pergamene di laurea
  • tasse e contributi
800882994

orari

dal lunedì al venerdì
dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

martedì
dalle ore 15.00 alle ore 16.30

Per altre informazioni

Le informazioni sul ricevimento dei docenti, su lezioni e regolamenti didattici e propedeuticità degli esami sono invece sempre disponibili online sui siti web dei dipartimenti del corso di laurea.

Vi ricordiamo che potete invece rivolgervi all'Ufficio Orientamento e Job placement per informarvi sull'attivazione della mail istituzionale e sulle modalità di ottenimento delle credenziali di accesso alla rete internet dell'Università. Il servizio job placement vi potrà, inoltre, supportare nella fase di passaggio dall'Università al mondo del lavoro dandovi informazioni sui profili professionali in uscita dall'Università e sulla richiesta di CV laureati per offerte di lavoro e stage.

L'Ufficio relazioni con il pubblico - URP, invece, potrà supportarvi nell'indirizzarvi, a seconda della problematica, ai vari uffici e servizi dell'Università o se volete attivare una procedura di accesso agli atti o presentare un reclamo.

[15/10/2015]

Settimana del Benessere Psicologico: Eventi Riparativi Uniss

Gio, 15/10/2015 - 10:30

15/10/2015
Palazzo Municipale del Comune di Tempio Pausania, Casa di Reclusione di Nuchis (Tempio Pausania)

In occasione della settimana del benessere, promossa dall'Ordine degli Psicologi della Sardegna, lo Sportello Riparativo e di Ascolto "RiparAscoltando" (Responsabile scientifica Prof.ssa Patrizia Patrizi), istituito presso l'Osservatorio Sociale sulla Criminalità del Dipartimento Polcoming dell'Università di Sassari, ha organizzato, di concerto con il Comune di Tempio Pausania e con la Casa di Reclusione di Nuchis, una intera giornata dedicata ad analizzare da molteplici fronti sociali le necessità di Sicurezza e Benessere nella comunità tutta.

Il programma per la giornata sarà il seguente:

1) ore 10.30, presso la Sala di Rappresentanza del Palazzo Municipale di Tempio Pausania, Piazza Gallura 3, avrà luogo il seminario "La comunità che risponde ai bisogni di sicurezza e benessere (della comunità)"

2) ore 15.00, si terrà presso la Sala Convegni della Casa di reclusione di Nuchis la VI Conferenza riparativa cittadina.

Si allega locandina del seminario

Maggiori Informazioni>>>

[15/10/2015]

Ciclo di incontri sul tema delle "Restorative Cities" - Visiting Professor Pia Haudrup Christensen

Gio, 15/10/2015 - 10:30

15/10/2015 ~ 16/10/2015
Palazzo Municipale, Comune di Tempio Pausania, Dipartimento Polcoming (Sassari)

La Prof.ssa Pia Haudrup Christensen, Professor of Anthropology and Childhood Studies presso l'Università di Leeds (UK), terrà un ciclo di incontri nell'ambito del programma Visiting Professor in relazione al tema delle "Restorative Cities".

15 Ottobre (ore 10.30-13.30)

Tempio Pausania, Sala di Rappresentanza del Palazzo Municipale, Piazza Gallura 3

Relazione "Vital Cities, Vital Childhood: Intergenerational relationships and shared spaces" al Seminario di studio "La comunità che risponde ai bisogni di sicurezza e benessere (della comunità)".

Partecipazione aperta a tutta la cittadinanza.

16 Ottobre (ore 10.30-12.30)

Sassari, Aula Blu del Dipartimento di Scienze politiche, Scienze della comunicazione e Ingegneria dell?informazione, Viale Mancini 5

Conferenza "Places of life: language, conviviality and movement".

Partecipazione aperta a tutta la cittadinanza.

In allegato un breve profilo della Prof.ssa Pia Haudrup Christensen e l'abstract della conferenza del 16 ottobre.

Maggiori Informazioni>>>

[15/10/2015]

I Seminario di Studio "Le terre civiche della Sardegna nella prospettiva di valorizzazione delle zone interne"

Gio, 15/10/2015 - 09:30

15/10/2015 ~ 16/10/2015
Istituto Superiore Regionale Etnografico (Nuoro)

Il Centro Studi della Sardegna sulle Terre Civiche, costituito presso la sede di Nuoro del Dip. di Agraria dell'Ateneo di Sassari, organizza, d'intesa con la Federazione Regionale dei Dottori Agronomi Forestali, un Seminario di studio, nei giorni 15 e 16 Ottobre 2015, presso l' ISRE a Nuoro.

Al seminario parteciperanno gli studiosi: P. Nervi (Università di Trento), F. Marinelli (Università dell'Aquila), V. Cerulli Irelli (Università la Sapienza), A. Mattone, A. Merler e F. Nuvoli (Università di Sassari), M. Masia e S. Usai (Università di Cagliari), l'avv. A. Lorizio (foro di Roma) e la dr.ssa C. Ornano, Commissario agli usi civici della Sardegna. Interverranno, inoltre, la dr.ssa Elisabetta Falchi, Assessore regionale all'Agricoltura, ed alcuni dirigenti dello stesso Assessorato.

Il Seminario si articola su un'analisi storica e sulle prospettive di valorizzazione delle terre civiche a favore delle generazioni attuale e future.

Maggiori Informazioni>>>

Contatti

079229371
centro.terreciviche@uniss.it

[15/10/2015]

Bando per l'ammissione al Corso di Laurea in Servizio Sociale a Indirizzo Europeo - Integrazione posti

Mer, 14/10/2015 - 18:30

www.uniss.it/php/proiettoreTesti.php?cat=717&item=1&xml=/xml/testi/testi54912.xml&pagina=12

[14/10/2015]

Bando di concorso per complessivi n. 2 assegni di ricerca di mesi 12 ciascuno, presso il Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione di questo Ateneo

Mer, 14/10/2015 - 18:29
Scadenza: 2 novembre 2015

E' indetta una procedura comparativa, per titoli e colloquio, per l'attribuzione di complessivi n. 2 assegni di ricerca di mesi 12 ciascuno presso il Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione di questo Ateneo, ai sensi dell'art. 22, comma 4, lettera b, della legge del 30 dicembre 2010, n. 240, come di seguito indicato:

  • per l'Area 11 "Scienze Storiche, Filosofiche, Pedagogiche, Psicologiche", per il Settore Concorsuale 11/A3 "Storia Contemporanea", per il Settore Scientifico Disciplinare M-STO/04 "Storia Contemporanea", progetto di ricerca dal titolo: "Le inchieste parlamentari sulla Sardegna (1868-1972): i profili socio economici", responsabile scientifico Prof.ssa Giuseppina Fois;
  • per l'Area 14 "Scienze Politiche e Sociali", per il Settore Concorsuale 14/B1 "Storia delle dottrine e delle istituzioni politiche", per il Settore Scientifico Disciplinare SPS/03 "Storia delle Istituzioni Politiche", per il progetto di ricerca dal titolo: "Le inchieste parlamentari sulla Sardegna (1868-1972). I profili istituzionali e politici", responsabili scientifici Prof.ri Antonello Mattone, Francesco Soddu.
[14/10/2015]

A lezione nella stazione spaziale internazionale: si conclude il progetto LISS

Mer, 14/10/2015 - 14:39
L'Università di Sassari e il Liceo Azuni a Roma hanno incontrato Astrosamantha

ROMA. Una stretta di mano con gli astronauti Samantha Cristoforetti e Anton Shkapleron non poteva che essere la degna conclusione del progetto dell'Agenzia spaziale internazionale LISS - A lezione sulla stazione spaziale internazionale, coordinato a livello locale dall'Università di Sassari. Sabato scorso al Teatro Olimpico di Roma, ventidue allievi del Liceo Azuni hanno incontrato i protagonisti della Missione Futura durante la manifestazione "Futura: dallo spazio alla terra", dedicata al tour italiano post-flight degli astronauti della spedizione 42/43 sulla Stazione Spaziale Internazionale.

La studentessa del Liceo Azuni Elena Castiglia, in rappresentanza di tutti i cinque istituti italiani coinvolti nel progetto, ha avuto l'onore di salire sul palco per consegnare a Samantha Cristoforetti il libro "A lezione sulla stazione spaziale internazionale" edito dall'ASI e scritto a più mani da astronauti a docenti universitari. Nel corso dell'evento, gli studenti che avevano partecipato al programma didattico LISS, durante i sette mesi della missione Futura, sono stati premiati con un attestato (nella foto, Elena Castiglia riceve l'attestato da Samantha Cristoforetti).

Sassari è stata rappresentata, nell'occasione, non solo dagli studenti, ma anche dalle professoresse del Liceo Azuni Giannina Piras, Vanna Fiori e Angela Testoni che hanno sostenuto gli allievi durante l'intero percorso didattico. Per conto dell'Università di Sassari era inoltre presente il prof. Proto Pippia (nella foto), docente di Fisiologia Generale del dipartimento di Scienze Biomediche, che è stato il coordinatore locale del progetto e autore della parte del volume dedicata alla biomedicina spaziale.

[14/10/2015]

Procedura comparativa per il conferimento di incarichi di docenza in corsi per la certificazione DITALS di I e II livello e italiano per stranieri.

Mer, 14/10/2015 - 14:11
Bando Rep. 124/2015 - Prot. 1289 del 14/10/2015

Procedura comparativa pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi di prestazione d'opera occasionale per la docenza e attività correlate in corsi di formazione e preparazione per la certificazione DITALS di I e II livello e attività riguardanti l'insegnamento di italiano per stranieri.

[14/10/2015]

Nuove prove di accesso corsi di Agraria

Mer, 14/10/2015 - 12:06
Riapertura bando - Scadenza 28 ottobreBANDO DI AMMISIONE AL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AGRO-ZOOTECNICHE (Classe L25)

Sono aperti i termini, a copertura dei posti disponibili, per la presentazione delle domande di ammissione al Corso di Laurea in Scienze agro-zootecniche (Classe L25)

I posti disponibili per l'a.a. 2015/2016 sono così suddivisi:

· 37 posti riservati ai cittadini comunitari e non comunitari ai sensi dell'art. 26 L. 189/2002

· 8 posti riservati a cittadini non comunitari residenti all'estero (di cui n. 2 studenti cinesi e n. 5 ai cittadini dei paesi del Maghreb - accordo Unimed).

La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere effettuata online sul self-studenti uniss www.uniss.it/iscrizioni nella sezione "Concorsi di ammissione/Preiscrizione alle selezioni", a partire dal 14 ottobre 2015 ed entro e non oltre il 28 ottobre 2015.

La domanda è vincolata al versamento di un contributo di Euro 25,00, che sarà generato automaticamente a seguito dell'iscrizione alla selezione e che dovrà essere effettuato tramite bollettino MAV, generato a seguito del completamento dei dati richiesti per l'iscrizione alla prova, da effettuarsi entro il 28 ottobre 2015.

Requisiti di accesso

Per essere ammessi al corso di laurea occorre essere in possesso di un diploma del secondo ciclo della scuola secondaria o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

L'ammissione richiede il possesso, all'atto dell'immatricolazione, di conoscenze e competenze adeguate per poter seguire proficuamente il corso di laurea. E' previsto un test di accesso nella forma di un questionario a risposte multiple su argomenti di matematica, chimica generale e fisica. Per gli studenti con una preparazione insufficiente possono essere previsti corsi di recupero delle discipline di base.

Si raccomanda agli interessati di iniziare a seguire da subito le lezioni.

BANDO DI AMMISIONE AL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI (Classe L25)

Sono aperti i termini, a copertura dei posti disponibili, per la presentazione delle domande di ammissione al Corso di Laurea in Scienze forestali e ambientali (Classe L25), sede di Nuoro.

I posti disponibili per l'a.a. 2015/2016 sono così suddivisi:

· 16 posti riservati ai cittadini comunitari e non comunitari ai sensi dell'art. 26 L. 189/2002

· 4 posti riservati a cittadini non comunitari residenti all'estero (di cui n. 2 studenti cinesi).

La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere effettuata online sul self-studenti uniss www.uniss.it/iscrizioni nella sezione "Concorsi di ammissione/Preiscrizione alle selezioni", a partire dal 14 ottobre 2015 ed entro e non oltre il 28 ottobre 2015.

La domanda è vincolata al versamento di un contributo di Euro 25,00, che sarà generato automaticamente a seguito dell'iscrizione alla selezione e che dovrà essere effettuato tramite bollettino MAV, generato a seguito del completamento dei dati richiesti per l'iscrizione alla prova, da effettuarsi entro il 28 ottobre 2015.

Requisiti di accesso

Per essere ammessi al corso di laurea occorre essere in possesso di un diploma del secondo ciclo della scuola secondaria o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

· L'ammissione richiede il possesso, all'atto dell'immatricolazione, di conoscenze e competenze adeguate per poter seguire proficuamente il corso di laurea. E' previsto un test di accesso nella forma di un questionario a risposte multiple su argomenti di matematica, chimica generale e fisica. Per gli studenti con una preparazione insufficiente possono essere previsti corsi di recupero delle discipline di base.

Si raccomanda agli interessati di iniziare a seguire da subito le lezioni.

[14/10/2015]

Venerdì 16 ottobre presentazione dei 10 Progetti Pilota di sviluppo congiunti Università-Impresa, finanziati dall'Ateneo di Sassari

Mer, 14/10/2015 - 11:56
A seguire, inaugurazione del FabLab Uniss

SASSARI. Qual è la ricetta perfetta della seada senza glutine? Come gestire un museo in modo da coniugare la cultura e la conservazione delle collezioni con una fruizione intelligente e attrattiva? Che cosa si può scoprire attraverso il telerilevamento archeologico? E come è possibile garantire davvero la sicurezza alimentare negli stabilimenti di produzione di formaggi? Come conoscere tutto sulla coltivazione biologica del carciofo "spinoso sardo"?

Sono solo alcuni esempi dei risultati dei 10 Progetti Pilota di sviluppo congiunti Università-Impresa, finanziati dall'Università degli Studi di Sassari attraverso il WP 2.3 Organizzazione di interventi di tipo Azioni Pilota del Progetto Innova.Re. (P.O.R. Sardegna 2007-2013). I progetti saranno illustrati venerdì 16 ottobre in un evento pubblico dalle 9 alle 14 all'incubatore Universitario CubACT di via Rockefeller 54. È prevista un'area espositiva e una presentazione a cura degli sviluppatori dei progetti. L'evento sarà moderato da Nicola Pirina, Innovation Strategist Co Founder & Digital Champion Sardegna. Nel corso della mattinata sarà anche inaugurato il nuovo laboratorio di fabbricazione digitale FabLab Uniss.
Questi, in sintesi, i progetti finanziati:

1)AIMS - Accessibilità Intellettuale al Museo Sostenibile
Settore: Museologia
Aziende Partner: Tiscali spa e Fondazione Nivola

2)CANOPP - Sintesi e valutazione biologica di nuovi ligandi bivalenti attivi sui recettori MOP-CB1 a potenziale attività analgesica
Settore: Farmaceutico
Aziende Partner: KemoTech S.R.L.

3)ECOCYNARA - Innovazione verso la sostenibilità del sistema colturale del carciofo a scala aziendale: "Spinoso Sardo" in regime biologico
Settore: Agronomia, coltivazioni erbacee e genetica
Aziende Partner: Sinis Agricola, Consorzio Agrario del Sinis - Cabras

4)IFSNS-Cheese-S - Innovate the Food Safety Network for Sheep CHEESE in Sardinia
Settore: Ispezione degli Alimenti di Origine Animale
Aziende Partner: F.lli Pinna Industria Casearia S.P.A, Cooperativa Allevatori Ovini C.A.O. soc. coop. Agr.

5)INNOVAQUA - Acqua: innovazione di processo e di prodotto
Settore: Tecnologia alimentare
Aziende Partner: San Martino S.R.L.

6)LANDY - LANdscape DYnamics. Strategie di rappresentazione, monitoraggio e comunicazione dei processi urbani e ambientali e dei rischi ad essi connessi
Settore: Informazione territoriale. Strumenti software e applicativi per la gestione del territorio
Aziende Partner: NeMeA Sistemi

7)MADAR - Modelli matematici per la simulazione dei fenomeni di degrado strutturale in area archeologica. Il caso del Parco Archeologico di Porto Torres
Settore: Matematica
Aziende Partner: Impresa Luciano Sini, Nurjana Technologies

8)MICROBEE(R) - Innovazioni microbiologiche per microbirrifici
Settore: Tecnologia alimentare
Aziende Partner: Costa Ovest S.N.C., Luppolo & Birra S.R.L., Dolmen S.R.L. Microbirrificio Lara, Birrificio P3 S.N.C., La Volpe e il Luppolo di Frau Christian, Azienda Agricola Michele Piras, Birrificio Nora S.R.L.

9)PASGLUFREE - Pasta fresca tradizionale gluten free: Estensione della shelf life della seada
Settore: Tecnologia alimentare
Aziende Partner: Isola della Salute di Angela Mureddu, La Sfoglia d'Oro di Calisai Francesco & C. S.N.C., Pastificio Sapori di Sardegna, Enodolciaria

10)U.L.T.R.A. - Uav And Lidar Technology For Remote Sensing In Archaeology
Settore: Archeologia
Aziende Partner: Globi S.R.L, Oben S.R.L.

Nati con l'obiettivo generale di valorizzare la ricerca regionale e favorire la competitività del sistema produttivo, i 10 Progetti (selezionati tra 35 progetti presentati) hanno applicato la ricerca sviluppata all'interno dell'Università per rispondere a esigenze specifiche delle imprese partner.

La collaborazione tra imprese e ricerca ha permesso di migliorare il contenuto tecnico-scientifico di prodotti, processi e servizi delle imprese partner e, considerata l'importanza degli obiettivi e dei risultati raggiunti, è necessaria la più ampia diffusione per renderli accessibili a tutte le imprese del territorio.

Inaugurazione ufficiale del FabLab Uniss, ore 12.30

I Fab Lab (Fabrication Laboratories) sono laboratori di scala ridotta ad alto contenuto tecnologico che offrono servizi personalizzati di fabbricazione digitale e propongono tutti gli strumenti necessari per trasformare l'idea in un progetto reale. Il neonato FabLab Uniss, aderente alla rete mondiale dei Fab Lab, è aperto sia agli utenti interni che ai fruitori esterni all'ateneo. È il punto di riferimento dell'ateneo e del territorio per fornire servizi, strumenti e competenze, per muoversi nel mondo della prototipazione e fabbricazione digitale. FabLab UNISS in linea con il network fablab internazionale, si basa sulle idee di condivisione, apprendimento e azione (share, learn and make).
Finanziato anch'esso dal Progetto Innova.Re., si pone le stesse finalità di promuovere e stimolare lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e favorire l'innovazione delle imprese esistenti.

[14/10/2015]

Pagine