Regione Sardegna: Avviso pubblico "Più Turismo Più Lavoro" - annualità 2018.

Versione stampabileVersione stampabilePDF versionPDF version

Con il presente Avviso, la Regione intende favorire la ripresa del settore turistico attraverso l’erogazione di incentivi finalizzati al prolungamento della stagione turistica. In particolare, l’intervento mira a migliorare la competitività delle “Imprese del Turismo”, attraverso l’adozione di un regime di aiuto finalizzato alla riduzione dei costi di esercizio delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, con particolare riferimento al costo del lavoro, e favorire, quindi, il mantenimento dei posti di lavoro assicurando agli addetti del settore condizioni favorevoli per un impiego duraturo, che possa andare oltre gli attuali quattro mesi di occupazione temporanea relativi ai mesi da giugno a settembre. Le sopraindicate finalità dovranno essere perseguite nel rispetto di quanto espressamente previsto dal presente Avviso e comunque dalle norme in materia di Aiuti di Stato. 

L’Aiuto riguarderà le “Imprese del Turismo” che impiegheranno lavoratori oltre il periodo canonico dei quattro mesi di alta stagione (giugno, luglio, agosto e settembre). I contributi di cui al presente Avviso si configurano come Aiuto di Stato e devono, quindi, rispettare la normativa comunitaria vigente in materia. La sovvenzione consiste in un contributo concesso dalla Regione alle imprese, di cui all’art. 5 del presente Avviso, che assumano lavoratori con contratti a tempo determinato ed a tempo indeterminato che comprendono uno o più mesi di bassa stagione; la sovvenzione verrà concessa inoltre alle imprese che dimostrino di aver trasformato i contratti da tempo determinato a tempo indeterminato al momento dell’invio della nota di adesione e comunque entro, e non oltre, il 31 dicembre 2018.

La procedura avviene interamente attraverso il Sistema Informativo del Lavoro (SIL) sull’apposito portale. Le Imprese, al fine dell’ottenimento dell’Aiuto, dovranno: 1. presentare le Domande, esclusivamente attraverso i servizi on line del Sistema Informativo Lavoro (SIL Sardegna), secondo le modalità indicate al successivo art.9; 2. impegnarsi ad assumere, ovvero dichiarare di aver assunto, con contratto stagionale a tempo determinato (CO – tipo contratto: A.02.00) ed a tempo pieno (CO – tipo orario F), ovvero con contratto a tempo indeterminato (CO – tipo contratto: A.01.00), ed a tempo pieno (CO – tipo orario F) od a tempo parziale (CO – tipo orario V) le unità di personale per le quali si sta predisponendo la richiesta dell’Aiuto, nei mesi canonici della stagione turistica – giugno, luglio, agosto e settembre, per i quali non è prevista alcuna contribuzione da parte della Regione – ed indicare l’estensione del contratto con riferimento ai singoli mesi di bassa stagione. Non sono previsti contributi per frazioni di mese. Per avere diritto all’agevolazione del mese di bassa stagione (marzo, aprile, maggio) in cui si effettua l’assunzione la stessa dovrà avvenire entro il giorno 7 del mese; 3. allegare alla domanda telematica i documenti previsti dall’art. 9 dell’Avviso, attestanti la sussistenza delle condizioni previste dalla normativa comunitaria e nazionale in materia, nonché dall’Avviso. L’aiuto concesso dalla Regione non potrà superare i 40.000 euro e le 50 unità di lavoratori, per ogni singola Impresa e sarà erogato previa dimostrazione del possesso dei requisiti prescritti dall’Avviso e previa presentazione della domanda e dei relativi allegati così come indicato all’art. 9 dell’Avviso.

Possono accedere all’Aiuto le “Imprese del Turismo”, titolari di partita Iva, la cui attività principale o secondaria rientri all’interno delle categorie ATECO 2007 riportate in appendice, che: a. abbiano assunto o assumano lavoratori stagionali con contratto di lavoro a tempo determinato (CO – tipo contratto:A.02.00) ed a tempo pieno (CO – tipo orario F), a partire dalla data del 1° gennaio 2018, per un periodo che ricomprenda continuativamente i quattro mesi canonici per la stagione turistica da giugno a settembre presso unità operative/sedi ubicate nel territorio della Regione Sardegna; b. abbiano assunto o assumano lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato (2 ) (CO – tipo contratto: A.01.00), ed a tempo pieno (CO – tipo orario F) o a tempo parziale (CO – tipo orario V), a partire dalla data del 1° gennaio 2018, per un periodo che ricomprenda continuativamente i quattro mesi canonici per la stagione turistica da giugno a settembre (3 );

c. trasformino, prima dell’invio della nota di adesione e comunque entro, e non oltre, il 31 dicembre 2018, i contratti di lavoro di cui al punto “a” da tempo determinato a tempo indeterminato2 . Inoltre, per accedere all’Aiuto, le Imprese devono: a) essere qualificabili come “Imprese del Turismo”. Non è possibile predisporre la Domanda di agevolazione on-line se non viene specificata l’attività principale o l’attività secondaria corrispondente ad una delle categorie ATECO 2007 riporte in appendice; b) avere unità produttiva/e o sede operativa nel territorio della Regione; c) essere in possesso dei requisiti specifici relativi al regime di aiuto prescelto, ovvero ad entrambe i regimi di aiuto, di cui alla Appendice “REGIMI DI AIUTO”; d) essere in regola con le normative vigenti in materia di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori; e) osservare ed applicare integralmente il trattamento economico e normativo previsto dai Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro del Turismo e delle Industrie turistiche e rispettare tutti gli adempimenti assicurativi, previdenziali e fiscali derivanti dalle leggi in vigore, nella piena osservanza dei termini e modalità previsti dalle leggi medesime; f) essere in regola con il versamento degli obblighi contributivi ed assicurativi di legge; g) essere in regola con le assunzioni obbligatorie dei lavoratori disabili ai sensi della legge n. 68/1999; h) non avere in corso e/o non avere effettuato nei 12 (dodici) mesi antecedenti la data di presentazione della Domanda, licenziamenti di lavoratori con contratto a tempo indeterminato, per ragioni diverse dalla giusta causa o dal giustificato motivo soggettivo; Per quanto riguarda il requisito richiesto al precedente punto c), si fa rinvio a quanto esplicitato nella Appendice “REGIMI DI AIUTO”.

A pena di inammissibilità, sono Destinatari dell’azione prevista nell’Avviso: a. i lavoratori stagionali con contratto di lavoro a tempo determinato (CO – tipo contratto: A.02.00) ed a tempo pieno (CO – tipo orario F), assunti a partire dalla data del 1° gennaio 2018, per un periodo che ricomprenda continuativamente i quattro mesi canonici per la stagione turistica da giugno a settembre, presso unità operative/sedi ubicate nel territorio della Regione Sardegna; b. i lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato (4 ) (CO – tipo contratto: A.01.00), ed a tempo pieno (CO – tipo orario F) o a tempo parziale (CO – tipo orario V), assunti a partire dalla data del 1° gennaio 2018, per un periodo che ricomprenda continuativamente i quattro mesi canonici per la stagione turistica da giugno a settembre, presso unità operative/sedi ubicate nel territorio della Regione Sardegna (5 ); c. i lavoratori di cui al punto “a” il cui contratto sia trasformato da tempo determinato a tempo indeterminato3 , prima dell’invio della nota di adesione e comunque entro, e non oltre, il 31 dicembre 2018, presso unità operative/sedi ubicate nel territorio della Regione Sardegna.

Inoltre, sempre a pena di inammissibilità, i Destinatari devono:

d. aver assolto il diritto – dovere all’istruzione ( 6 ); e. essere residenti nella Regione Sardegna o emigrati di cui all’art. 2 della L.R. n. 7/1991 (fac simile di prossima pubblicazione Allegato B1 e B2); f. se cittadini non comunitari: essere residenti in Sardegna e in possesso di regolare permesso di soggiorno; g. nel caso l’Impresa del Turismo opti per il regime di aiuto di cui al Reg. 651/2014, ovvero per l’una tantum pari a euro 7.000 o euro 14.000 per l’assunzione a tempo indeterminato: essere in possesso di almeno uno dei requisiti previsti per lavoratori svantaggiati, molto svantaggiati e disabili (fac simile di prossima pubblicazione Allegato C); h. non avere un precedente rapporto di lavoro con contratto a tempo indeterminato con l’Impresa richiedente, la cui cessazione, per qualsiasi motivazione, sia avvenuta nel periodo tra il 01 luglio 2017 ed il 31 maggio 2018.

Vedi bando allegato.

Data di scadenza: 
Mercoledì, 9 Maggio, 2018
Hai votato 'Insoddisfatto'.