Aspal: Avviso pubblico attivazione tirocini over 35.

Versione stampabileVersione stampabilePDF versionPDF version
Categoria: 

Tirocini d'inserimento e reinserimento promossi dall’ASPAL
L’ASPAL – Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro- quale soggetto promotore propone, per l’accesso ai Tirocini, gli avvisi di seguito riportati:

- AVVISO Tirocinio TVB Sardegna LavORO
- TIROCINI REGIONALI

L'Avviso pubblico è finalizzato all’attivazione di tirocini extracurriculari di inserimento e/o reinserimento al lavoro da svolgersi in Sardegna, rivolti a cittadini che abbiano compiuto 35 anni, comunitari residenti in Sardegna o extracomunitari regolarmente soggiornanti.
Il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro, ma è una esperienza pratica in affiancamento ad un Tutor all’interno di un contesto lavorativo, finalizzato ad acquisire competenze e conoscenze specifiche, tecniche, relazionali e trasversali, tali da agevolare le scelte professionali e favorire l’ingresso o il reingresso nel mercato del lavoro.
Per attivare un tirocinio è necessaria la collaborazione tra tre soggetti: il Soggetto Promotore (SP), il Soggetto Ospitante (SO) e il Tirocinante.

Il presente avviso è rivolto a soggetti in possesso dei seguenti requisiti alla data di presentazione del progetto di tirocinio:
-    avere 35 anni compiuti;
- essere cittadini comunitari residenti in Sardegna o cittadini extra UE regolarmente soggiornanti alla data della presentazione del progetto1;
- essere disoccupati ai sensi del combinato disposto dell’art. 4 comma 15-quater del Decreto Legge n. 4 del 28 gennaio 2019 (convertito in legge con modificazioni dalla Legge 28 marzo 2019 n. 26) e dell’articolo 19 del D. Lgs. 150/2015 del 14/09/2015 e ss.mm.ii., alla luce della circolare ANPAL n. 1 del 23 luglio 2019
- non svolgere alcun tipo di attività lavorativa sia di tipo subordinato che autonomo ;
- non essere titolare di altre misure di politica attiva cofinanziate o finanziate da altri fondi pubblici, ad accezione dei casi contemplati dalla normativa;
Il destinatario può beneficiare di un solo tirocinio sul presente Avviso, salvo il caso di rinuncia prima dell’avvio (cfr. punto 2 del paragrafo 6). Inoltre, non è possibile attivare tirocini in favore di destinatari che abbiano svolto anche parzialmente un tirocinio cofinanziato dall’Avviso Tirocini 2017 e dall’ Avviso pubblico per l’attivazione di progetti di tirocinio 2019 P.O.R. FSE 2014-2020.
Il Tirocinante deve possedere, pena la non ammissibilità del progetto di tirocinio, tutti i requisiti sopra richiamati alla data della presentazione del progetto e deve mantenerli per tutta la durata del tirocinio. Qualunque variazione o perdita dei requisiti di cui sopra dovrà essere tempestivamente comunicata al Soggetto Promotore, il quale valuterà la possibile interruzione anticipata del tirocinio.

La durata del tirocinio è di 6 mesi. Non sono ammesse proroghe.
In particolare:
- inizia il 1° giorno di calendario del mese successivo a quello di approvazione e termina l’ultimo giorno del 6° mese, salvo eventuali sospensioni;
- il monte ore settimanale è di 30 ore;
- il monte ore giornaliero massimo è di 6 ore;
- non può essere svolto nelle giornate domenicali e nei giorni festivi.

Il tirocinio, non essendo un rapporto di lavoro, non prevede alcuna forma di retribuzione, ma soltanto un’indennità di partecipazione.
Ad ogni Tirocinante è riconosciuta un’indennità mensile lorda di € 600,00 per i 6 mesi di tirocinio, pari a complessivi € 3.600,00, da rendicontare sul PO Sardegna FSE 2014-2020 – Asse 1 Occupazione, Azione 8.5.1. L’indennità è riconosciuta interamente anche in presenza di ammortizzatori sociali.
L’indennità sarà erogata direttamente dall‘ASPAL, posticipatamente rispetto al mese di riferimento ed a seguito del perfezionamento da parte del SO e del Tirocinante di tutti gli adempimenti previsti, come meglio specificati nel successivo paragrafo 8. Al Soggetto Ospitante è data facoltà di integrare l’indennità di tirocinio, dandone precisa indicazione nel progetto formativo individuale.
L'indennità mensile è erogata esclusivamente a fronte del raggiungimento di almeno il 70% delle ore di presenza, comprensive delle ore di assenza giustificata, per il mese di riferimento.