Bonus PC e internet

Versione stampabileVersione stampabilePDF versionPDF version
Bonus PC e internet fino a 500 euro: manuale operativo.
Requisiti e come fare domanda
Bonus PC e internet fino a 500 euro: la fase I per le famiglie con ISEE fino a 20.000 euro è ormai completa e con la pubblicazione del manuale operativo, dopo il decreto in Gazzetta Ufficiale, a breve sarà possibile ottenere il voucher. In settimana per gli operatori di telecomunicazioni sarà attivata anche la piattaforma online gestita da Infratel Italia.
Con il bonus PC e internet per le famiglie con l’ISEE fino a 20.000 euro si dà avvio alla fase I. Successivamente saranno date disposizioni anche per il bonus internet per le famiglie con ISEE fino a 50.000 euro e per le imprese.
Il bonus PC, Tablet e internet che può arrivare fino a 500 euro non verrà dato direttamente ai beneficiari, ma questi dovranno interfacciarsi con gli operatori delle telecomunicazioni che a loro volta dovranno rispondere a Infratel. I dispositivi pertanto verranno concessi in comodato d’uso (ma dopo 12 mesi resteranno comunque all'utente) e solo con una connessione che sia almeno di 30 Megabit al secondo in download.
I beneficiari, le famiglie con ISEE fino a 20.000 euro per usufruire del bonus fino a 500 euro devono fare domanda attraverso uno dei canali di vendita messi a disposizione dagli operatori iscritti alla piattaforma (online, Costumer Care dell’operatore) . La richiesta che le famiglie devono presentare deve essere corredata da:
• copia di un documento di identità in corso di validità;
• dichiarazione ISEE in corso di validità.
A questo punto l’operatore di telecomunicazioni per ogni richiesta per bonus Pc e internet fino a 500 euro inserisce nel portale i seguenti dati:
• il codice fiscale e gli estremi del documento d’identità del beneficiario;
• la dichiarazione relativa al valore dell’ISEE del proprio nucleo di appartenenza;
• il codice identificativo dell’offerta cui il beneficiario intende aderire;
• le caratteristiche tecniche del Tablet o del PC incluso nell’offerta;
• copia del contratto stipulato con il beneficiario.
Una volta erogato il servizio l’operatore deve comunicarlo, con tutta la documentazione, sul portale Infratel e riceverà l’ammontare totale del contributo per ciascun beneficiario, al netto della trattenuta del 5% a garanzia del corretto svolgimento delle attività di erogazione del servizio. La somma trattenuta a titolo di garanzia sarà restituita all’operatore alla scadenza dell’offerta.
Il bonus PC e internet sarà attivo non appena la piattaforma online di Infratel Italia sarà operativa.